Imola. Alta partecipazione, nonostante le urne siano state aperte solamente sabato 14 aprile in un giorno di sole, alle “consiglierie” del Pd che dovevano individuare 14 nomi da inserire nella lista per il consiglio comunale. I rimanenti dieci sono due per i Giovani Democratici (Francesca Degli Esposti e Marco Panieri) e otto in un listino scelto dal sindaco Daniele Manca. Al voto, in 15 seggi, si sono presentate 3165 persone che potevano esprimere due preferenze (un uomo e una donna). Ecco i risultati: Andrea Bondi 503; Roberto Visani 451; Giacomo Gambi 305; Marcello Tarozzi 199; Pietro Taraborrelli 166; Maurizio Barelli 164; Roberto Grementieri 162; Daniela Spadoni 362; Monica Campagnoli 321; Selena Mascia 243; Paola Tassinari 241; Paola Lanzon 214; Alice Sieli 196; Claudia Cavina 161 e Laura Bertozzi 149.
Dunque, oltre a tre assessori (Bondi, Campagnoli e Visani), sono passati tre “vecchi” consiglieri: Lanzon, Barelli e Tassinari. Gli altri sono nuovi.