Reggio Emilia. Torna alla vittoria la Sigma Imola. Una partita sofferta, ma alla fine la Virtus ha la meglio su una Bmr mai doma. Quel che conta però è il risultato finale e Imola lo porta a casa, grazie soprattutto alla grande prova di Massari (19 punti), al rientro dopo il forfait della scorsa settimana, e al solito Porcellini.
Con Pieri in panca solo per onor di firma e Di Placido out la Sigma tenta la fuga nel primo quarto (4-20 dopo neanche cinque minuti di gioco), prima che Pulvirenti e Iorio si destino dal loro torpore e inizino a macinare gioco e a far entrare in partita Reggio Emilia.
Imola sembra comunque avere in mano la partita, ma qualcosa, a cavallo tra il terzo e il quarto quarto, si blocca. I meccanismi non sono più fluidi, la palla non vuole più entrare e Reggio ne approfitta per riavvicinarsi e operare addirittura il sorpasso (63-61) a cinque minuti dall’ultima sirena. Ci vuole tutto il cuore di Guglielmo e compagni per scongiurare la beffa e raddrizzare le sorti dell’incontro.
A due partite dalla fine della regular season Imola è ancora lì che se la gioca con Lugo.

Il tabellino
BMR REGGIO EMILIA – SIGNMA IMOLA: 68 – 70

Reggio Emilia: Astolfi 6, Iori 8, Pulvirenti 14, Gruosso 9, Pezzi 6, Montanari 10, Iori 13, Garofoli n.e., Levinskis n.e., Manfredelli 2. All: Volpato.
Imola: Sassi n.e., Pieri n.e., Grandolfi, Corazza 9, Grillini 5, Cirla 6, Massari 19, Guglielmo 14, Francesconi, Porcellini 17. All.: Zarifi.
Parziali: 16-27, 33-44, 53-56.
Spettatori: circa 100.

La classifica