Imola. La due giorni dell’ evento “Dolce e Salato”, organizzato da Pasquale De Simone in collaborazione con la Cna di Imola, con il patrocinio del comune di Imola e della camera di commercio, si è chiusa domenica 14 aprile con un risultato decisamente positivo, portando in Sala Miceti circa 400 persone.

 

Un format che ha unito il dolce e il salato, capisaldi della gastronomia e del palato fine della gente. Una bella opportunità per le aziende che si sono presentate al pubblico imolese e del circondario. Hanno riscosso interesse i workshop, molto seguiti quelli di decorazioni “Dolce Giulia”, vere e proprie lezioni di cake design, che hanno permesso agli intervenuti di scoprire i segreti di questa che sta diventando una vera e propria arte.

 

L’organizzazione ha fatto centro, mettendo a disposizione di addetti ai lavori, pubblico e partecipanti, una vetrina irripetibile, diventando già dopo un’edizione un feudo importante del settore. Vincitrice del concorso delle torte è stata Simona Cospetti, con una torta decorata cake design scelta dai giurati e apprezzata dalle persone intervenute. Riuscitissima, inoltre, la dimostrazione di Massimiliano ‘Max’ Mascia, il giovane chef del più rinomato ristorante imolese, il San Domenico, che ha svelato i segreti della propria cucina dimostrando una grande dimestichezza con il microfono e con l’arte culinaria. Nel 2014 l’evento verrà anticipato di qualche mese e verranno coinvolte le scuole di settore e non solo, ci sarà un concorso di disegno e molte altre iniziative.
(Giulia Gianstefani)