Castel del Rio (Bo). Arriva una nuova ambulanza per la Croce rossa alidosiana. Il Fiat Ducato 2.800 JDT 4X4 attrezzata per le emergenze, è stato assegnata di recente per soddisfare le esigenze derivanti dalla conformazione del territorio, prevalentemente collinare. Il nuovo mezzo, come spiega il delegato Cri Gilberto Damiani “è frutto di un trasferimento di mezzi in ambito provinciale; proviene infatti dalla sede Cri di Castel del Casio e dobbiamo ringraziare per l’interessamento il dottor Maurizio Menarini, presidente del comitato provinciale di Bologna e, per la disponibilità, Oliviero Berti, delegato della Cri di Castel di Casio, che hanno reso possibile la realizzazione di quella che per noi era diventata una reale necessità”. 

La 4 x 4 è stata personalizzata con un nuovo logo ed il 25 aprile farà la sua prima uscita pubblica a Castel del Rio in occasione della “Festa dei fiori”, poi verrà utilizzata per il trasporto sanitario a chiamata e per il primo soccorso in tutta la vallata del Santerno. Si aggiunge all’altro mezzo già in dotazione alla Croce rossa di Castel del Rio, un’ambulanza che ha 17 anni di vita.

Sono soddisfatti i volontari alidosiani che dal giugno del 2006 dedicano alla Croce rossa il loro tempo e il loro impegno. La loro sede è in via Madre Maria Agnese Tribbioli 2: oltre al delegato tecnico Gilberto Damiani e al responsabile dei servizi ambulanza Denis Giovannini, la Cri di Castel del Rio conta 23 volontari. Zona di competenza l’alta valle del Santerno, i territori dei comuni di Castel del Rio, Fontanelice, Borgo Tossignano e Casalfiumanese. “In caso di necessità però non esistono confini di sorta”, sottolinea Damiani.

Il trasporto sanitario si svolge prevalentemente da e per le strutture presenti nel territorio, case protette, case per anziani e case famiglia, e viene effettuato a richiesta di privati e di strutture pubbliche. La Cri di Castel del Rio si occupa anche dell’assistenza in occasione di gare sportive e manifestazioni popolari, organizza corsi di educazione alla popolazione, corsi di primo soccorso nelle strutture scolastiche, attività di protezione civile. Chi abbia necessità di richiedere servizi può rivolgersi al centralino della Cri di Imola (0542.22052) oppure alla Cri di Castel del Rio (320.4659505).