Imola. I carabinieri hanno arrestato un albanese ventunenne, senza fissa dimora, per tentato furto aggravato. L’episodio è accaduto ieri sera, intorno alle 20, quando un cittadino ha telefonato al 112 per riferire che aveva visto una persona sospetta che stava armeggiando sulla finestra di un centro estetico in viale Marconi.

I carabinieri giunti sul luogo hanno riconosciuto il giovane, un pregiudicato noto in città per i suoi reati commessi contro il patrimonio. Alla vista dei militari, il giovane ha tentato di allontanarsi, ma è stato raggiunto e bloccato. La sua reazione non ha fatto altro che confermare l’ipotesi avanzata dai Carabinieri, ossia che il ragazzo stava per compiere l’ennesimo reato. La finestra del centro estetico era stata danneggiata con un seghetto che gli investigatori dell’Arma hanno trovato per terra. Durante le fasi della cattura, l’albanese ha opposto resistenza, cercando di evitare di salire a bordo dell’autoradio militare. Il ragazzo, che è stato arrestato anche per resistenza a pubblico ufficiale, si trova nelle aule giudiziarie di via Farini, in attesa di essere giudicato col rito direttissimo.