Imola. “Clinica e farmacologia nella Scienza Nutraceutica per la prevenzione e gestione della patologia artrosica” è il tema di un incontro che si terrò lunedì 27 giugno, ore 20, nella sala polivalente delll’ambulatorio Arcobaleno (via Cogne 12 – secondo piano), organizzato da Alchemistrye dallo stesso Arcobaleno. Parteciperanno Roberta Budriesi, professoressa del dipartimento di Farmacia e Biotecnologie dell’università di Bologna e Roberto Cardelli, direttore sanitario dell’ambulatorio Arcobaleno.

Il Gruppo dir coordinato dalla professoressa Roberta Budriesi svolge attività scientifica nel settore della Nutraceutica, che è quella branca della Chimica farmaceutica che si occupa di valutare gli effetti degli alimenti e delle piante sulla salute. Oggi la richiesta di informazioni in merito, da parte del pubblico, è sempre crescente. Questo evento è “un'occasione per spiegare al pubblico cosa significa Nutraceutica, termine tanto diffuso ma spesso poco compreso, per coinvolgere i cittadini di ogni fascia sociale e culturale in un evento che mira a chiarire alcuni aspetti delle cosiddette ‘cure naturali’. Si parlerà di artrosi e di alcune piante utilizzate da tanti anni, da popoli lontani, in quella convenzionalmente definita ‘Medicina popolare’, e di come queste piante vengono studiate dalla Scienza moderna, con metodiche chimico-analitiche avanzate e metodi di ricerca per individuarne possibili attività biologiche”, affermano gli organizzatori.