Castel San Pietro Terme (Bo). LaLa McCallan, finalista della seconda edizione di Italia’s Got Talent e oggi artista di livello internazionale, darà il via alla rassegna “I Suoni degli Angeli”, lunedì 17 giugno. Una rassegna, dalle finalità benefiche, che sta raccogliendo consensi a livello nazionale. Sia come pubblico con  richieste di informazioni sugli spettacoli e sulle possibilità di pernottamento da ogni parte d’Italia. Sia a livello di artisti, non a caso al già ricco programma si è aggiunta un’importante serata: “Fra gli artisti c’è ormai un passaparola diffuso sull’atmosfera del Giardino e sulle finalità benefiche dell’evento – racconta Valerio Varignana, direttore della rassegna – e così riceviamo molte disponibilità a partecipare, che naturalmente valutiamo sulla base dei criteri che ci siamo dati. Abbiamo quindi aggiunto una data, accogliendo la richiesta del management di Selene Lungarella, che si esibirà il 27 agosto alle ore 20.30, presentando il suo secondo album, ‘L’ora dei fantasmi’, in uscita in questi giorni”.

Un cartellone così lungo e ricco non si era mai visto e quando c’è la qualità arriva anche il turismo. Il Giardino degli angeli a Castel San Pietro Terme (via Remo Tosi, di fronte allo stadio comunale) è un luogo splendido, non solo per la bellezza dei suoi fiori, ma anche perché è un luogo dove si pratica la solidarietà. Di conseguenza, riesce ad avere ospiti d'eccezione che quest'anno rispondono ai nomi, fra gli altri, di Eugenio Finardi e Francesco Guccini.
Varignana, che è l'anima del Giardino, quest'anno ha realizzato un sogno: “Era da tempo che pensavo a Guccini, sapevo che è molto richiesto, e invece appena è stato contattato ha accettato gratuitamente e il 28 giugno ci racconterà come erano, fino a una ventina di anni fa, le osterie di Bologna insieme con Claudio Lolli e Umberto Faedi. Il nostro obiettivo è regalare un sorriso ai tanti bambini ammalati di malattie gravi come lo è stata la mia Sara”.
Il programma completo prevede il 17 giugno la cantante Lala McHallan che canterà brani da Frank Sinatra a Maria Callas, il 20 giugno Eugenio Finardi in concerto, il 28 Guccini e Lolli, il 25 agosto Ivano Marescotti che leggerà brani da “Fratelli d'Emilia e il 27 agosto, appunto, Selene. Inizio spettacoli ore 20.30.

Si diceva che il 17 giugno toccherà alla mirabolante voce di LaLa dare il via alla rassegna. Con la sua capacità di dominare il palco, terrà una sorta di “corso di divismo” sfruttando il suo raro talento e le sue altrettanto rare doti canore (ha un'estensione vocale di oltre tre ottave). LaLa duetta incredibilmente con se stessa, in una performance coinvolgente e molto raffinata. Lo spettacolo, intitolato “VivaLaDiva!”, ha già riscosso molti consensi di pubblico e di critica ed è basato su un repertorio che va “da Maria (Callas) a Mariah (Carey) passando per Frank (Sinatra)”. Dunque un inizio di rassegna di altissimo livello, con l'auspicio di raccogliere quanti più fondi possibili per il sostegno alla lotta contro le malattie metaboliche e genetiche dei bambini.

Altre informazioni su www.isuonidegliangeli.it.