Imola. Arrivano dai cosiddetti sport minori le migliori soddisfazioni sportive della città di Imola. E che soddisfazioni! Nientemeno che un campione del mondo. Infatti Gionata Zarbo, 32enne tesserato per l'Unione sportiva imolese lotta ha ottenuto ai campionati mondiali, che si sono svolti in Canda, la medaglia d’oro nella categoria 66 kg portando il titolo iridato in riva al Santerno.
Le arti marziali miste (Mma) sono tra gli sport di combattimento la disciplina più completa, che combina le tecniche di numerose arti marziali, permettendo così all'atleta un'infinita varietà di possibili combinazioni per vincere l'avversario. Si svolge sia in piedi che a terra, con l'utilizzo di tecniche di grappling (strangolamenti, portate a terra, leve articolari) e di striking (calci, pugni, ginocchiate, gomitate).

L’atleta imolese ha coronato con il titolo una stagione spettacolare. In aprile ha vinto infatti la medaglia d'oro nella categoria 66 chilogrammi nei Campionati italiani. Competizione disputata ad Ostia, dove la squadra imolese, guidata da Angelo Papa, ha collezionato due ori e un bronzo, ottenendo il secondo posto nella classifica nazionale a squadre.