E’ partita da Piacenza il 19 giugno la carovana di cicloturisti della Fiab, iscritti al Cicloraduno nazionale 2013.  Alcune centinaia di bikers soggiorneranno (e visiteranno) in rapida successione le città di: Cremona, Parma, Reggio Emilia per approdare sabato 22 a Modena.
In questa occasione attraverseranno territori ricchi di testimonianze e realtà storiche, artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche che fanno parte del circuito “Città d’arte della Pianura Padana”, un’associazione di Comuni nata nel 1997, con lo scopo di valorizzare e promuovere le ricchezze culturali e turistiche delle città aderenti. A Modena poi, si svolgerà, nei giorni di sabato 22 e domenica 23, il “Festival del cicloturismo culturale”.  
La manifestazione, che si sviluppa nelle piazze del centro storico, oltre a mostrare  innumerevoli ed intriganti biciclette da turismo di diverse case produttrici (che si potranno anche provare in una apposita pista allestita in piazza XX Settembre ) vedrà la presenza,  di molte nazioni e regioni straniere ed italiane le quali, insieme ad alcuni operatori  offriranno opportunità di viaggio e di vacanza, in particolare per i cicloturisti ma non solo.
L’iniziativa prevede anche mostre, concerti, degustazioni ed incontri culturali.
“La Fiab ed il Circuito – dichiara l’assessore alla Cultura ed al Turismo di Modena Roberto Alperoli – grazie ad enti ed associazioni modenesi, vivacizzeranno piacevolmente il centro di Modena  durante il week-end, stimolando l’interesse dei cittadini e degli ospiti verso una forma di turismo sana, conviviale, attenta all’ambiente ed alla cultura”.
Il Cicloraduno ed il “Festival del cicloturismo” sono il primo atto di un grande progetto, “Biciclette a Fiumi”, ideato dalla Fiab e dal Circuito a favore delle popolazioni colpite dal sisma dello scorso anno in Emilia.    
Informazioni: www.cicloraduno.itwww.circuitocittadarte.itwww.fiab-onlus.it

(Silvana Benedetti)