Paura in Emilia Romagna e Toscana per una forte scossa di terremoto di magnitudo 5.2 avvertita alle 12.33. L’epicentro è localizzato in provincia di Massa Carrara tra i paesi di Fivizzano, Minucciano, Fosdinovo e Casola in Lunigiana, ad una profondità di circa 5 chilometri. La scossa è stata avvertita in tutta il nord Italia. Molta paura fra e tante persone riversate in strada. Si segnalano danni ad alcune abitazioni in Lunigiana, ma non vi sarebbero feriti. Subito dopo la prima scossa se n’è avvertita una seconda di magnitudo 3.1 e di seguito altre scosse minori sempre con epicentro localizzato a Fivizzano ad profondità variabile da 1,2 a 8,7 chilometri.
Tante le zone interessate, dalla costa toscana, alla Liguria e poi Piemonte, Veneto fino al Trentino Alto Adige.

Segui il terremoto in diretta >>>