Imola. E’ arrivata nelle c ase dei cittadini la prima rata di acconto della Tares (la seconda è prevista tra settembre e ottobre), la tassa sui rifiuti e servizi indivisibili che, dall’1 gennaio 2013, ha sostituito la Tia, tariffa rifiuti per il servizio di igiene ambientale.

Molti cittadini hanno notato che nella Tares, a differenza della Tia, la voce della scontistica attribuita per i conferimenti, alla stazione ecologica o attraverso le raccolte stradali, di alcune tipologie di rifiuti non è attualmente riportata.

Il Circondario imolese precisa “che l’importo delle prime due rate è stato calcolato sulla base della Tia applicata per ciascun cliente nel 2012, già comprensivo quindi degli eventuali sconti attribuiti per lo stesso periodo per le raccolte differenziate sia territoriali che da etazione ecologica. Tutte le posizioni saranno poi riviste, sulla base degli effettivi sconti acquisiti nel 2013, nella terza rata di conguaglio dell’anno. Quindi per il 2013 gli sconti sono in vigore e verranno riconosciuti con le medesime modalità del passato”.

I Comuni del Circondario hanno affidato ad Hera l’emissione delle prime due rate di acconto della Tares, relative al primo e secondo quadrimestre del 2013, riservandosi l’adozione di ulteriori provvedimenti per la riscossione della terza rata di conguaglio, che comprenderà eventualmente anche la maggiorazione per il contributo standard, se non interverranno modifiche normative da parte del Governo, che sta esaminando la questione con l’intento di disciplinare i servizi indivisibili nell’ambito delle imposte sulla casa.
Si ricorda che le modalità di pagamento delle due rate di acconto sono le medesime della Tia applicata in precedenza: domiciliazione su conto corrente bancario o postale (restano validi i riferimenti già utilizzati), sportelli bancari o postali con bollettino prestampato, con carta di credito direttamente dal sito www.gruppohera.it accedendo a Hera online, presso gli sportelli Bancomat Unicredit, nelle ricevitorie Lottomatica e Sisal abilitate, alle casse dei Punti vendita Coop abilitati.
Per informazioni Hera mette a disposizione, oltre alla rete degli sportelli, un numero verde dedicato alla Tares, 800.999.004, che offre risposte chiare ed aggiornate relative a questo tributo. Il servizio Clienti è a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 13.