Imola. Italiane out nel singolo agli internazionali di tennis al circolo Tozzona. L'ultima italiana rimasta in tabellone, la romana Carolina Pillot, è stata sconfitta nell’incontro serale di giovedì 18 dalla spagnola (di Granada) Nuria Parrizas Dias proveniente dalle qualificazioni anche se come testa di serie 1 di questo tabellone. 7/6, 5/7, 6/1 il risultato finale. Nel pomeriggio era uscita l'anconetana Alice Balducci per mano della fortissima Victoria Kan (russa di passaporto ma uzbeka di nascita) che si aggiudica il successo con un secco e perentorio doppio 6/1.

Nel match di apertura di giornata, sul campo 2, Lyudmila Kichenok (Ukr) ha avuto lameglio sulla svizzera Xenia Knoll con un netto 6/1, 6/2. Sempre nel primo match, ma sul centrale, si sono affrontate la russa di Roma Marina Shamaiko e la giovane (17 anni) olandese Indy De Vroome, giocatrice che sui campi in erba sintetica del Tozzona Tennis Park ha dimostrato qualità eccellenti e da classifica ben superiore, 6/2 6/3 il risultato finale a favore della “tulipana”.

Nel doppio l’unica soddisfazione per le italiane, anzi per l’italiana, infatti la coppia mista Lehnert (Phi)/Matteucci (Ita) approda alla finale battendo la coppia tutta italiana Masini/Di Giuseppe.

Dopo qualche anno di finali tutte targate Italy, quest'anno ci sarà una finale senza azzurre in campo, sia come sia al circolo della Pedagna, sotto l'attenta e brillante regia di Massimiano Narducci con la collaborazione del suo efficacissimo e puntuale staff, tutto è pronto per il rush finale.

Venerdì 19 sono in programma le 2 semifinali del singolo (alle 16 e alle 19) e la finale del doppio alle 21, mentre sabato alle 20.30 gran chiusura con la finale singolo femminile.