Imola. La necessità di avere una più incisiva presenza politica sul territorio, ha spinto la Fgs (Federazione dei giovani socialisti) ad avviare una profonda riorganizzazione individuando una struttura più decentrata con la creazione di unità locali. Il 5 settembre scorso è stata ufficialmente costituita la Sezione dei giovani socialisti del “Circondario Imolese – Bassa Romagna”. “L’obiettivo è di occuparci non solo della trasposizione a livello locale delle campagne nazionali della Fgs ed europee dello Yes (Gioventù socialista europea), ma ci preoccuperemo anche di essere presenti sulle questioni del territorio locale per poter essere interpreti e portavoce dei problemi e i disagi dei cittadini”, fanno sapere i giovani del Psi, con il quale “la nostra attività sarà in stretta sinergia pur mantenendo l'autonomia politica necessaria per essere una voce fuori dal coro e senza peli sulla lingua, prestando attenzione al dialogo con gli altri movimenti giovanili”.

Nello specifico le aree abbracciate saranno i nove comuni del comprensorio lughese che costituiscono l'Unione dei comuni della Bassa Romagna e i comuni appartenenti al Circondario Imolese tra cui Medicina.
La Sezione avrà tre unità locali operative: in Imola, a Conselice, e a Medicina, dove verranno aperti punti di ritrovo e di ascolto. A Conselice, presso i locali della cooperativa culturale ricreativa “Paolo Fabbri”, in via Garibaldi 100; a Medicina in via Cesare Battisti presso la sezione locale del Psi; a Imola in Via Paolo Galeati 6 presso la cooperativa Andrea Costa.
I Giovani socialisti hanno eletto responsabile della sezione “Circondario Imolese – Bassa Romagna” Federico Penazzi.
 
www.romagnasocialista.blogspot.it