Imola. La stagione agonistica inizia bene per la Sigea Scherma Imola. Al Lugano Challenge, torneo internazionale di spada, bel due atleti del Circolo salgono infatti sul podio: Fabrizio Di Marco, argento nella categoria bambini/maschietti, e Luca Bellomi, bronzo nella categoria giovani.

La gara ha visto una nutrita presenza di partecipanti, provenienti da gran parte delle nazioni europee, e per la Sigea Scherma Imola sono scesi in pedana, oltre a Fabrizio Di Marco e Luca Bellomi, Dario Dall’Osso, Andrea Montroni, Edoardo Morsiani, Erik Murachashuli e, per la categoria master, Sergio Tuberoso.

Ad eccezione di Tuberoso, tutti gli altri spadisti hanno affrontato sia la competizione relativa alla loro categoria, sia quella della categoria superiore. Nel complesso, discreta la prestazione di tutti i ragazzi, alcuni dei quali migliorano i piazzamenti ottenuti lo scorso anno. Buona la prova di Tuberoso, che chiude al quinto posto nella categoria master 3, perdendo di una sola stoccata l'assalto per salire sul podio.

“I risultati sono buoni, soprattutto per chi ha lavorato con assiduità durante il periodo estivo – commenta il tecnico Michele Mazzetti – Luca Bellomi, neo iscritto al Circolo, si conferma un acquisto di qualità, che, insieme a Dario Dall'Osso, può dare vita ad una stagione molto interessante per la categoria Under 20.”

“Per quanto riguarda i più piccoli – prosegue il tecnico – le aspettative sono state confermate con le buone prove di Montroni e Di Marco, quest'ultimo al suo esordio nel circuito delle competizioni internazionali, che, non accusa l'emozione e porta a casa un meritato secondo posto.”