Imola. La Virtus non lascia scampo ai giovani rampanti del Carpe Diem e li asfalta con un perentorio 73 – 52 che non lascia spazio a nessun dubbio. Sono così tre le vittorie consecutive della Spes nel Campionato nazionale basket Divisione C. Alla fine della partita cinque giocatori di casa in doppia cifra e l’esordio in prima squadra di Giacomo Dall’Osso.
I primi dieci minuti raccontano di una Virtus scatenata, affamata di canestri e punti. Non per niente, a metà primo quarto, il parziale è impietoso per gli ospiti: 10-2. Calolzio è ancora negli spogliatoi. Porcellini è il solito martello, Sabattani e Grillini fanno a gara a chi segna di più dalla distanza. Solo negli ultimi tre minuti Imola rallenta concedendo qualcosa agli avversari, che però restano lontani.
Milan e Corbetta, guidati dall’attenta regia di Paduano, tentano una timida reazione. Ma il solito Pieri, coriaceo in difesa, e un buon Guglielmo in fase realizzativa, annullano ogni tentativo di rimonta. Il giallo di giornata si consuma al minuto 16: Brambilla si beve mezza difesa imolese e realizza sotto canestro. Nel ricadere, sferra una gomitata (del tutto involontaria) a Massari che cade a terra stordito. Il lungo italo-argentino è costretto a uscire, al suo posto Di Placido. Imola però non subisce il colpo e anzi, complice l’egoismo in attacco di Milan, ne approfitta per aumentare il vantaggio fino al +16 che chiude la prima metà di partita.
Tutto il resto è noia… Già perchè della seconda parte di partita c’è ben poco da raccontare. Se non di una Virtus mai sazia, nettamente superiore al Carpe Diem in intensità, proprio come aveva chiesto coach Solaroli, e precisione al tiro. Una Virtus aggressiva su ogni pallone, nonostante i quasi 30 punti di vantaggio a fine terzo quarto. Una Virtus che, con merito, conquista così la terza vittoria in altrettante partite. Un ruolino da prima della classe.


Il tabelllino

VIRTUS IMOLA CARPE DIEM CALOLZIOCORTE 73 – 52

Imola: Dall’Osso, Pieri, Sabattani 10, Corazza 4, Grillini 14, Di Placido 2, Preti 15, Massari, Guglielmo 10, Porcellini 18. All.: Solaroli.
Calolziocorte: Frigerio, Casati 8, Paduano 4, Amadio 2, Brambilla 3, Borghi 8, Milan 8, Corbetta 11, Giacchetta 6, Floreano 2. All.: Bertari.
Parziali: 24-13; 45-29; 67-39.
Arbitri: D’Angelo, Bertani.
Spettatori: 500 ca.