Alfonsine (Ra).I cittadini si organizzano per dire no allo stoccaggio di gas metano nel loro territorio, con riferimento particolare al progetto Stogit. Il primo incontro si è svolto mercoledì 9 ottobre, l’obiettivo è di dare vita  ad un Comitato di scopo.
Dopo uno scambio di informazioni, concernenti le ragioni dell’ostilità al progetto da parte dei presenti, si è cercato di individuare i passi da compiere a breve e nel medio periodo. Si è stabilito di continuare lo studio del progetto Stogit, al fine di presentare in tempo utile altre Osservazioni formali e di acquisire nuovi elementi di conoscenza, per arricchire le motivazioni contrarie, da sottoporre all’attenzione dei cittadini alfonsinesi. Il Comitato dovrebbe anche sostenere lo sviluppo delle fonti alternative di produzione di energia, senza che ciò comporti lesioni alla vocazione agricola del nostro territorio.

Inoltre, si è deciso di mettere a punto alcune iniziative specifiche per informare i cittadini e per stimolarne la mobilitazione, mentre l’iter del progetto sarà attentamente seguito, anche cercando i confronti necessari con le Istituzioni e i partiti. Infine, da subito, si costituirà un Comitato di scopo con un proprio statuto. Il Comitato sarà rigorosamente apartitico, disponibile alla collaborazione con altri soggetti che si riveli utile. Cercherà di evitare di offrire pretesti a strumentalizzazioni politiche del suo operato. Le adesioni al Comitato da parte dei cittadini sono sempre possibili e gradite.