Imola. I carabinieri hanno arrestato due persone nate in Campania di 30 e 36 anni per furto aggravato in concorso.
I due soggetti sono entrati all’interno di un negozio di abbigliamento all’interno del “Centro Leonardo” e dopo aver manomesso la placca anti taccheggio di un giubbotto da uomo si sono dati alla fuga ma sono stati visti dal personale addetto alle vendite che ha chiamato il 112. All’arrivo dei carabinieri i due taccheggiatori sono stati fermati e trovati in possesso della merce, purtroppo danneggiata all’altezza di una tasca durante la rimozione della placca. Gli arrestati, gravati da precedenti di polizia per reati specifici, sono stati condannati a tre mesi di reclusione e 100 euro di multa con sospensione della pena.