Imola. La voce girava da tempo sul viale più “in” della città. Viale Dante, che collega il centro storico con l'autodromo “Enzo e Dino Ferrari”, cambierà a breve senso di marcia per favorire l'arrivo al circuito. Una piccola “rivoluzione” nella viabilità giustificata dal fatto che la giunta guidata dal sindaco Daniele Manca vuole rilanciare l'autodromo come spazio polivalente non solamente per auto e moto, ma anche per il commercio, le auto d'epoca e il divertimento. E' difficile per ora dire se l'ambizioso piano dell'assessore Mirco Cantelli andrà in porto e sarà capace di attrarre turisti da tutta l'Emilia – Romagna e anche oltre, ma intanto la strada per arrivare alla piazza che ospiterà attività commerciali e artigianali spostando verso il paddock il cancello d'entrata, è diventata più semplice per pullman e comitive, visitatori del museo e partecipanti a eventi quali concerti e matrimoni.

(m.m.)