Castel San Pietro (Bo). Si trova ricoverata all'ospedale Maggiore di Bologna la bambina sbalzata mercoledì 6 novembre dall'urto di un'auto contro la carrozzina che stava spingendo la madre. Sul posto è intervenuta la polizia municipale castellana la quale riferisce riferisce che la Fiat Seicento, condotta dalla signora V.S. di 28 anni residente a Castel San Pietro Terme, percorreva via Di Vittorio con direzione via Caduti di Cefalonia-via Miglioli. Subito dopo aver oltrepassato l’accesso ai civici 39/85 posto alla sua destra, ha urtato contro una mamma, la signora A.M. di 33 anni e il suo passeggino contenente la figlia B.M. di quattro anni. A causa dell’urto la bambina è stata sbalzata fuori dal passeggino finendo in posizione supina al centro della carreggiata, mentre la mamma cadeva a terra al centro della corsia percorsa dalla vettura.

A seguito dell’incidente la conducente della vettura si è fermata immediatamente pochi metri più avanti sulla destra. Dopo pochi minuti è giunta un’ambulanza del 118 e dopo pochi istanti la pattuglia della Polizia Municipale. E’ arrivato anche l’elisoccorso che ha trasportato la bambina all’Ospedale Maggiore di Bologna, mentre la mamma è stata trasportata allo stesso Ospedale a bordo dell’ambulanza. Il tratto di strada in oggetto è stato completamente chiuso al traffico per circa 2 ore per permettere ai soccorritori di lavorare serenamente e successivamente per espletare tutti i rilievi tecnici del caso da parte della Polizia Municipale. La posizione e la direzione di marcia tenuta dai pedoni è al vaglio della Polizia Municipale che dispone di un testimone oculare.