Imola. Riparte la “guerra” dei rifiuti nella discarica di via Pediano. A farla scattare sono state le dichiarazioni del direttore del Con.Ami Loris Lorenzi che nell'apposita commissione consiliare, secondo l'associazione Imola migliore, ha affermato: “Nella nostra discarica non arrivano rifiuti solidi urbani da Roma. Abbiamo appreso che i rifiuti solidi urbani di Roma vengono trattati negli impianti di Tmb (due dell'Ama e due di Cerroni) perché il rifiuto indifferenziato non pun essere gettato direttamente in discarica. Dopo essere stato trattato negli impianti Tmb, la parte organica del rifiuto indifferenziato diventa Fos (Frazione Organica Stabilizzata) e pun essere portata in discarica”.

“Hera ha vinto l'appalto per smaltire il Fos di Roma (di fatto i rifiuti di Roma pretrattati in impianti Tmb di Roma) – affermano Mario Zaccherini e Marina Giambi dell'associazione Imola migliore -. Vorremmo porre una domanda a Loris Lorenzi: smaltire i rifiuti solidi urbani di Roma (da trattare negli impianti Tmb di Imola) o smaltire i rifiuti di Roma (gia pretrattati negli impianti Tmb di Roma) non è nella sostanza, la stessa cosa?”.