Imola. “Aderisco al Nuovocentrodestra, ma in consiglio comunale io e Simone Carapia continueremo a convivere nello stesso gruppo, penso chiamandolo sempre Pdl”. Quello che fino a pochi giorni fa era il coordinatore imolese del Pdl, Alessandro Mirri, passa armi e bagagli alla nuova formazione creata da Angelino Alfano “perché non sono mai stato in Forza Italia e la mia storia è legata ad amici quali Carlo Giovanardi, Maurizio Lupi e Formigoni. Bisogna sostenere il governo Letta che non sta certamente facendo peggio di altri esecutivi che si sono susseguiti negli ultimi dieci anni e soprattutto è fondamentale evitare le elezioni anticipate in un momento in cui la gente è stanca della politica e crescerebbero l'astensionismo e i voti per Grillo. E' necessario fare almeno prima la nuova legge elettorale”.