Imola. Un progetto che nasce dalla collaborazione tra persone che credono in una cultura ecologica, pacifica, naturale, etica e spirituale. Questo è “La felicità è un diritto – Energie in movimento”,  un pomeriggio di riflessioni e di storie di esperienze pratiche. L’idea nasce da Manuela Liverani. “Sono una semplice cittadina appassionata del mondo olistico. Ho cercato di unire associazioni e singoli che operano nel campo della vita materiale mantenendo dei codici etici importanti. Energie in movimento è il sottotitolo perchè quando le persone si uniscono e lavorano insieme possono realizzare cose stupende. E' un inno alla gioia, al bello della vita”.
Così da un incontro informale di una serie di realtà, alquanto variegate, attive nella nostra zona, è nata l'idea di presentarsi insieme alla cittadinanza. Il programma dell'evento da qui scaturito, vede il susseguirsi di momenti di esperienza pratica ed incontri con relatori.

Appuntamento a sabato 7 dicembre, dalle 13 alle 19.30 alla sala Miceti (sopra il mercato coperto il Borghetto). Porteranno la loro testimonianza Elisa Camaggi (psicologa, psicoterapeuta, operatrice biodanza) con un intervento dal titolo “Lagioia di vivere con la biodanza”); Paola Marabini (consulente in Feng Shui scientifico intuitivo): “La serenità trasmessa dall’armonia dall’ambiente che ci circonda”;  Gloria Nobili (docente di Fisica e Matematica): “La forza del pensiero e la fisica quantistica”; Catia Candita (counselor e provisional trainer): “Apriamoci al cambiamento”; Luca Vignali (terapista del suono): “Suono e respiro dell’arte della guarigione”; Gian Paolo Commissari (socio dipendente di Banca Etica); Chiara Lazzerini (presidente della Banca del tempo); Luca Ferretti (ricercatore e scrittore): “Libertà interiore, il successo in un mondo in trasformazione”. Chiuderà alle ore 18 Terenzio Traisci (Cabarettista, psicologo dellavoro) con una performance su “Felicemente stressati con lo yoga della risata”.