Imola. Sembrava essersi acceso un altro scenario di crisi in una storica azienda, la Tazzari Gl, che nei giorni scorsi aveva improvvisamente detto ai sindacati che non intendeva pagare l'anticipo di cassa integrazione di novembre a dicembre. Ora la direzione aziendale ha dato a Fim Fiom Uilm formali comunicazioni dalla Direzione Aziendale sul rispetto dell'accordo di Cigo sottoscritto il 9 ottobre 2013 e la calendarizzazione di un incontro sulla situazione e le prospettive del Gruppo Tazzari.

Stante quanto sopra, vista la prosecuzione dell'anticipo della Cigo, Fim Fiom Uilm sospendono l'iniziativa di mobilitazione prevista per lunedì 9 dicembre. Tenuto l'incontro con la direzione zziendale si procederà alla convocazione di una assemblea con tutti i lavoratori per una valutazione della situazione.