Imola. Il servizio di diretta in streaming del consiglio comunale non funziona ancora alla perfezione soprattutto per i tempi. I consiglieri del Pdl Simone Carapia e Alessandro Mirri sostengono che “diversi cittadini in questi giorni ci hanno segnalato che, pur apprezzando molto il servizio di diretta streaming, in realtà questo serve a ben poco se poi la seduta non viene registrata e caricata seduta stante sul sito del Comune in modo da permettere ai cittadini, anche nei giorni successivi, di poter guardare i lavori del consiglio.

“E infatti, navigando sul sito del Comune di Imola – continuano i due consiglieri del gruppo Pdl – ci accorgiamo che la sezione dedicata alle sedute del consiglio è ferma addirittura a novembre, precisamente alla seduta del 27 novembre scorso. Visto l’investimento che l’Amministrazione ha fatto per garantire la diretta streaming, chiediamo dunque che il lavoro non sia lasciato a metà altrimenti l’investimento stesso apparirebbe pressoché inutile. Sollecitiamo dunque l’Amministrazione affinché le sedute in diretta streaming siano poi caricate immediatamente sul sito del Comune, a partire dalla seduta di mercoledì scorso dove si è discusso di argomenti particolarmente importanti quali quello della discarica e del gioco d’azzardo e le cui discussioni devono poter essere seguite dai cittadini. Precisiamo che la verifica è stata fatta la mattina del 20 gennaio”.