Imola. E' crisi pesante per la Cesi. Dopo le dimissioni alcuni mesi fa del direttore generale Vanes Galanti, ora sono arrivate anche quelle del presidente Rino Baroncini. Un taglio netto al vertice. Al posto di Baroncini, Marco Lama che sarà affiancato come vicepresidente da Alessandro Franzoni. La Cesi, come e più di molte altre cooperative del territorio imolese, è in una situazione di grave difficoltà per i noti problemi del settore edilizio ma anche per investimenti probabilmente sbagliati come il mega-centro commerciale con multisale per il cinema “La Fucina” che faticheranno enormemente a venire alla luce. Non sarà facile uscire dal buio fitto anche se il consiglio di amministrazione cercherà nuove strategie imprenditoriali con linee di comportamento che saranno comunicate, sperabilmente a breve, alla base sociale che osserva con grande apprensione quanto sta avvenendo.

(m.m.)