una giornalista simpatizzante del M5S racconta con sdegno e molta ironia cosa succede a non essere d'accordo con chi, nel M5S, si considera il leader pigliatutto. Un interessante caso di strana politica

 

invio questo link dove avrete il “piacere” di sperimentare cosa accade nell'ambiente del m5s appena qualcuno si azzarda a fare una qualsiasi dichiarazione che non sia esattamente aderente a quanto deciso in quel momento da chi gestisce il gruppo penta stellato 

Quello che stupisce è come mai il candidato sindaco per Lugo, Domenico Coppola, a ogni piè sospinto pronto a porsi quale paladino della democrazia e della tolleranza, in questo caso non abbia fiatato o risposto personalmente al mio commento, lasciando, invece, campo libero agli scatenamenti dei suoi amici lughesi del Movimento

Proprio lui che, con solerzia e tempismo inverosimili, si è precipitato a scrivere indignatissimi  post e una nota stampa per l'imbrattamento (di certo condannabile, per carità) alla sede del Pd, qui non sente la necessità di scusarsi con chi viene di fatto insultato per aver semplicemente, e a buon diritto, espresso un parere sfavorevole, ma comunque solo politico, sulle modalità con cui si è nominato il capolista a sindaco della lista 5 stelle a Lugo

Forse non ha fiatato perchè questo capolista è lui? E magari si sente davvero una vittima delle mie parole, al punto da pretendere sul serio le mie scuse? Scuse che mi invita a fare (o meglio mi impone…siamo arrivati a questo!!!) in un post (che vi mando) uno dei suoi esaltati seguaci. Un personaggio, quest'ultimo, che tra l'altro non ricordo di aver mai conosciuto. Avrei potuto zittire facilmente, e da tutti i punti di vista (del pensiero e grammaticali-sintattici) sia lui, che gli altri suoi amici che mi hanno risposto, ma di certo non ho da sprecare tempo nè ho voglia di stare dietro a questi strani “ragazzi”…

Ho pensato, invece, di mandare a voi il link sul mio scambio di battute telematico con i 5 stelle, perchè vi stimo e, quindi, desidero esprimere a voi, con cui condivido una serie di valori e di principi, a partire da quelli della democrazia, della libertà di espressione, del confronto civile e della tolleranza, tutta la mia preoccupazione e le mie perplessità per quanto accaduto con i “grillini”, questa volta tramite fb, ma, temo, in futuro anche in altro modo sul nostro territorio, come è stato a Bologna, a Forlì ecc… 

Non lo faccio per me, chè me ne potrei infischiare, ma per cercare di capire con voi, in nome della democrazia, se un candidato (che in questo caso è Domenico Coppola, ma potrebbe essere chiunque altro e di qualunque altra formazione politica) che si presenta come possibile guida di una città (qui si parla di Lugo) possa lasciare che i suoi amici utilizzino una delle pagine elettorali fb del candidato, per insultare un simpatizzante (ex, d'ora in poi), me, che non la pensa esattamente come loro/lui. Sperando che lui e loro abbiano davvero un pensiero da esprimere. Ma questa è un'altra storia…

Grazie per l'attenzione

Un caro saluto

Marilena 

PS: per chi non riuscisse ad aprire il link, ho copiato sotto la conversazione in questione, si parte leggendo dal basso verso l'alto. Gli amici e colleghi giornalisti che, insieme agli altri, siano destinatari di questa mail, sono autorizzati a pubblicarla tranquillamente, qualora ritenessero di volerlo fare.   

 

 

https://www.facebook.com/events/1537883553103518/permalink/1538808366344370/

 

Andrea Cavriani ha commentato il tuo post in Un Caffe' a 5 Stelle ….

 

Andrea Cavriani

14 febbraio 11.19.17

Marilena ti faccio presente che tu eri tra gli attivistipresenti poi sei sparita come molti altri e non ti sei mai fatta più vedere, gli incontri erano e rimangono aperti a tutti compresi semplici curiosi o ad attivisti di altri schieramenti politici, dire che sono usciti dal cilindro non lo posso assolutamente accettare e lo trovo ignobile portare un attacco in questa sede e non in altre, ovvero di persona. I candidati alla carica di sindaco sono stati scelti all' interno del gruppo degli attivisti a cui ogni semplice cittadino poteva avvicinarsi e partecipare alle votazioni, le quali sono avvenute in maniera trasparente e senza inciuci, cosa che a noi non interessa, c' è stato un confronto aperto tra i candidati prescenti precedentemente e il GRUPPO ha deciso e scelto chi ci deve RAPPRESENTARE, scelta di cui sono FIERO ED ORGOGLIOSO, mi auguro una rettifica delle tue parole e ti invito ad un confroto civile e maturo e non tramite uno tastiera e schermo, inoltre vorrei ben capire quale sia il tuo pensiero e posizione visto il tuo continuo atteggiamento che perdura da molto e troppo tempo, grazie e arrivederci

Cronologia commenti

 

Federico Giovannini Medri

13 febbraio 18.03.20

cara marilena, sappia che ha scritto delle cose molto gravi sul m5s.
desidero incontrarla perché i ragazzi hanno dato massima visibilità a tutti loro incontri.
se è onesta mi lascia il suo numero così ci incontriamo, le spiego come sono andate le cose, e chiede SCUSA a domenico coppola. le dico inoltre che si deve vergognare per le cose che ha scritto.

 

Marilena Spataro

12 febbraio 11.29.44

cm sempre interpreta a modo vostro le cose….poi se

 

 

Marilena Spataro

12 febbraio 11.28.49

vddo chd c

 

 

Giuseppe Croari

12 febbraio 11.08.03

Il primo che arriva nel gruppo (e il primo che si è stellato) vale come l'ultimo. Nel gruppo conta chi “fa” altrimenti non sarebbe un gruppo democratico. Se credi nel progetto e c'e' qualcosa che non ti piace, datti da fare, la porta è aperta. Viceversa ora non è il momento di gettare il sasso e di nascondere la mano. Grazie.

Post originale

 

Marilena Spataro

12 febbraio 8.26.50

Per mia cortesia ho scritto che parteciperò, non credo. Reputo, infatti, che non ora, che i “giochi” sono fatti, ma prima avreste DOVUTO muovervi tra tutti gli iscritti e i simpatizzanti (come me e cm tanti altri, che si era “stellati” ben prima che i vari Coppola apparissero nel panorama di questa politica in “Bassa”…) per pubblicizzare al massimo l'assemblea dove si votava per il candidato sindaco, il che non è stato. I due attuali giovanotti sono saltati fuori da un cilindro magico…ma non eravate/mo coloro che eleggevano tutto tramite web? Come mai qui non è stato così…? Ho delle ipotesi in mente al riguardo, forse ne scriverò, forse no…vedremo…per quanto mi riguarda a livello personale non posso astenermi dal suggerirvi di andare avanti così, visto che siete così bravi!!!AUGURI…la storia e la vita ci insegnano cmq che democrazia si impara praticandola, ma prima ancora studiandola…non con le ciance. Fino a ora abbiamo accusato i Pd (che, a ogni buon conto, vengono da molto lontano in fatto di pratica politica, questo occorre riconoscerlo per onestà intellettuale) di essere saccenti e incapaci di ammettere i propri errori, direi che con voi la lista si allunga tnt tnt…