Bologna. Si chiamerà “Mani sulla sanità” e si tratta del prossimo lavoro documentaristico della casa di produzione Indyground Film, nato (http://www.indygroundfilm.com/ nato pochi mesi fa), nato dopo l’annuncio di chiudere o eliminare alcuni servizi nei poliambulatori di Bologna.
“Pochi lo sanno, e ancora di meno ne parlano, ma la questione qui è urgente – affermano Giuliano Bugani e Daniele Marzeddu -. Si tratta dello sprofondare, ormai sempre più grande, della sanità emiliano romagnola. Ospedali a rischio di chiusura, personale scarso e mal retribuito, posti letto sempre minori. In che cosa possono sperare i cittadini?”
Da qui il progetto di Inyground film per “cercare di portare alla luce tutti i fatti nascosti, i dati, le scelte politiche rischiose, rompendo il silenzio che si cela dietro questi problemi sanitari”.
“Mani sulla Sanità” è un progetto ancora in fase di sviluppo e per realizzare questo documentario si chiede aiuto ai cittadini ed ai comitati, con piccole donazioni. Esse potranno essere attuate sul sito www.produzionidalbasso.it. Versando 10 euro sarà possibile ricevere a casa il dvd del documentario.
http://www.produzionidalbasso.com/index.php?d_op=tutti&order=ricerca

Indygfround film
Indygroundfilm è una casa di produzione che realizza progetti audiovisivi di informazione alternativa e documentaristica sociale. Nata nell’ottobre 2013 da un progetto di Giuliano Bugani e Daniele Marzeddu, propone la diffusione online dei propri lavori, sempre prodotti in base ai principi della libera informazione e contro la censura massmediatica mainstream. Indygroundfilm è indipendente e si sostiene grazie all’azione dei suoi due fondatori e di collaborazioni con cittadini, comitati, associazioni e mira a produrre e promuovere l’approfondimento di tematiche sociali e culturali, sostenendone la massima diffusione e condivisione.