Imola.  Nel corso del 2013 sono stati 69 gli immigrati residenti ad Imola ad aver acquisito la cittadinanza Italiana, tra di essi  28 uomini,  41 donne e  31 figli minorenni. Tutti di svariate nazionalità .

 Ad ognuno di essi è stata consegnata una copia della Costituzione Italiana: “La Costituzione è la legge fondamentale dello Stato italiano, alla base del patto di convivenza tra i cittadini italiani. Per poterla osservare e rispettare bisogna conoscerla, per questo il Comune ne consegna una copia ai nuovi cittadini”, così si esprime Roberto Visani, vicesindaco di Imola, che ha poi terminato il discorso dicendo:” Imola ha una radicata cultura dell’accoglienza. Qui la diversità è vissuta come una ricchezza e la comunità multietnica è già nei fatti una comunità nella quale ciascuno concorre al bene di tutti secondo le sue possibilità, le sue capacità di lavorare e di impegnarsi per l’interesse generale”.

Quello dell'immigrazione è un tema attuale che va analizzato sotto ogni punto di vista, poiché conoscere le differenze tra popolazioni, culture e ideologie può essere un arricchimento per tutti.  Anche per noi Italiani è un tema ricorrente, poiché anche noi nel secolo scorso, siamo stati immigrati. Questo ci può sicuramente aiutare a vedere questo fenomeno sotto un altra luce, senza chiudersi in stereotipi. Ma questo è soltanto una nostra opinione.

(Gianandrea Monti – Cristiano Cardone)