Castel San Pietro (Bo). Tre notti di seguito al buio quasi fosse scoppiata una guerra. Ecco i fatti: tra la sera del 24 e la mattina del 27 una intera zona della frazione di Osteria Grande, compresa fra le Vie Collodi, Rodari, A.Frank, I.Bandiera e  A.Magnani è rimasta  al buio (ben 1,2 km di strada e 75 punti luce).

Il gestore della Servizio di Pubblica illuminazione, Solaris s.r.l., appurato che non si trattava di un malfunzionamento dell’impianto ma di una interruzione di fornitura di energia elettrica, si è immediatamente attivato per comprendere per quale motivo Enel Servizio Elettrico, fornitore della stessa società, avesse arbitrariamente effettuato il distacco dell’utenza (interrompendo tra l’altro in tal modo un pubblico servizio) e richiedendone l’immediato ripristino. Con rammarico si deve constatare che, malgrado la procedura d’urgenza, Enel Servizio Elettrico ha riattivato il servizio solo nella mattinata del 27 febbraio.

Solaris ha provveduto a sporgere immediatamente formale reclamo nei confronti di Enel  Servizio Elettrico e si riserva di intraprendere azioni nei confronti del fornitore stesso qualora le spiegazioni fornite non siano sufficientemente esaustive.