Imola. Realizzare un'importante struttura nel settore delle macchine agricole che disponga di una full-line di prodotti che possa soddisfare le esigenze della clientela in termini di gamma di prodotto con una penetrazione la più ampia possibile sui mercati globali. In quest’ottica due imprenditori hanno stipulato un accordo che lega le aziende di Carlo Tonutti – marchi Tonutti e Wolagri – alle aziende di Luigi Blasi – marchi Bargam, Project, OMA, Rimeco, Agricom, Protek.

Nel contesto della suddetta operazione il nuovo gruppo potrà contare sulla collaborazione di quasi 500 dipendenti dislocati nelle cinque filiali nel mondo e  in sette unità produttive su 85mila mq di stabilimenti industriali siti ad Imola-Bologna, Remanzacco-Udine, Jesi-Ancona, Manduria-Taranto, Suzzara-Mantova, Memphis-Usa  e in Russia a Krasnokamsk dal 1995 dove si sta continuando ad ampliarne la capacità produttiva. Sono questi i numeri della nuova aggregazione formata dal binomio Blasi-Tonutti, imprenditori che da sempre hanno a cuore la qualità del Made-In-Italy e l’economia italiana delle attrezzature agricole.

Questa nuova configurazione permetterà, non solo di rafforzare la propria presenza sul mercato interno, ma anche e soprattutto di espandere e rafforzare la propria presenza internazionale. Dagli Stati Uniti alla Russia passando per la qualità e il know-how italiano, questa è la vera forza della nuova realtà.