Imola. Sitgirl ci saluta con il numero quattro del fumetto in uscita i questi giorni. La supereroina disabile, volando con la sua carrozzina grazie ai superpoteri ad essa conferiti da un'esplosione nucleare, ha saputo raccontarci, in un caleidoscopio di sentimenti, la passione per la vita, quand'anche ci si trovasse ad affrontarla con diverse difficoltà, superando, in qualsiasi modo le barriere che ti separano dagli altri. Ci ha aperto il mondo della diversità ancora rinchiuso nei nostri tabù. La sua irruenza giovanile ci ha chiarito come l'ingiustizia e il pregiudizio si basino anche sulla remissione supina delle loro vittime e, contro di esse, bisogna combattere, anche con qualche ieratica sberla. Uno dei suoi meriti maggiori, da icona sexy e senza malizia dei baloons, è quello di aver associato il concetto di bellezza ai portatori di handicap, liberandoli da un giogo atavico di pregiudizi. Potete richiedere il n.4 “A riveder le stelle”, al prezzo di € 7,00, nelle librerie o alla mail fumodicasa@tin.it.