Imola – Faenza. Un investimento complessivo sul territorio di oltre 60.000 euro: la Bcc ravennate imolese, in collaborazione con la Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche, ha presentato il nuovo bando per le Borse di Studio 2014, rivolte ai giovani del territorio, confermando lo stanziamento dello scorso anno.  
Quest’anno sono bandite complessivamente 41 Borse di studio e sono previste diverse sezioni.

Borse di studio riservate ai soci e figli di soci:
• 3 borse da 1.500 euro ciascuna, per progetti proposti da studenti superiori, universitari, laureati o frequentanti corsi universitari, di specializzazione, perfezionamento e aggiornamento, formazione, dottorati di ricerca, master, o partecipanti a stage post-diploma o post-laurea. Verrà data priorità a progetti ai seguenti settori: agro-alimentare, sociale e innovazione.
• n. 1 borsa da 2.000 Euro, da assegnare a fronte di dottorati di ricerca in discipline economiche;
• 6 borse da 1.000 euro ciascuna, riservate a neolaureati per tesi di laurea magistrale in qualsiasi indirizzo di studio;
• 7 borse da 500 euro ciascuna, riservate a neolaureati per tesi di laurea triennali in qualsiasi indirizzo di studio;
• 8 borse da 500 euro ciascuna per merito scolastico a neodiplomati;
• “Premio Piazza” di 1.000 euro in discipline economiche.

Nel bando 2014 (in scadenza il 18 aprile) sono previste ulteriori possibilità.

Borse di ricerca e opportunità di stage all’estero, aperti ai residenti nei Comuni di insediamento della BCC e in quelli confinanti:
• Borsa di ricerca dell’importo di 2.500 Euro su “Per un osservatorio della povertà in Romagna” per una mappatura delle situazioni di povertà più diffuse;
• Borsa di ricerca dell’importo di 2.500 euro su “Aspetti mutualistici e solidaristici nella storia di Imola del Novecento, attraverso “Il Nuovo Diario – Messaggero”, settimanale diocesano di Imola;
• Borsa di ricerca dell’importo di 2.500 euro su “L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna come territorio orientato allo sviluppo”: opportunità, vincoli e possibili percorsi di sostegno alla nascita di imprese legate alle nuove tecnologie;
• Borsa di ricerca dell’importo di 2.500 euro su “Le potenzialità del territorio della provincia di Ravenna e del Circondario imolese”: su quali eccellenze investire per una ripresa economica.
• 11 borse per svolgere Tirocini di 16 settimane presso imprese europee, del valore complessivo massimo di oltre 30.000 euro, co-finanziati dall’Unione Europea, a valere sul “Progetto Leonardo da Vinci”.

I Bandi di partecipazione, la relativa modulistica e le informazioni più significative sono disponibili presso gli sportelli e sui siti internet della Banca www.inbanca.bcc.it e della Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche www.fondazionedallefabbriche.coop

Borse di studio per lavorare in Europa
Dopo il significativo successo delle prime sette iniziative promosse recentemente e che ha visto ottanta ragazzi del nostro territorio svolgere un tirocinio di 3 – 4 mesi in imprese europee, la Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche e il Credito Cooperativo ravennate e imolese aderiscono ad una nuova edizione del  Progetto di mobilità internazionale “Giovani cittadini d’Europa”, promosso dal Centro Educazione all’Europa di Ravenna nell’ambito del  Programma Comunitario Lifelong learning – Misura Leonardo Da Vinci.
In questo modo vengono messe a bando 11 borse di studio per svolgere tirocini formativi di 16 settimane in paesi europei, con partenze entro il mese di settembre del corrente anno 2014. La partecipazione è gratuita ed è resa possibile anche grazie al cofinanziamento del Progetto da parte della Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche e della BCC. A seconda del paese di destinazione la borsa potrà raggiungere un valore massimo di 3.200 euro, quale contributo delle spese di viaggio e soggiorno.
Possono candidarsi giovani disponibili sul mercato del lavoro (diplomati e laureati) e giovani lavoratori provenienti da imprese, preferibilmente cooperative.
Il Bando prevede percorsi facilitati per i figli dei soci della Bcc ravennate e imolese e per giovani in uscita da situazioni di crisi aziendali. Per questi ultimi si  è elevato il limite dell’età da 32 a 40 anni per favorirne l’inserimento. Un tirocinio è riservato a ragazzi diplomati tra il 2011 e il 2012, due tirocini a laureati in discipline economico-sociali e uno a laureati in discipline giuridiche.
Il termine ultimo per  la candidatura è il 18 aprile 2014.
Le modalità di individuazione delle aziende presso cui svolgere il tirocinio all’estero sono di norma tre:
? Ricerca dell’azienda ospitante attraverso la rete Europea di partner del Promotore in base alle opzioni professionali espresse dai beneficiari in relazione ai propri centri di interesse e career plan individuali.
? Contatti del candidato in tutti i paesi UE, nel caso egli intenda sottoporre al Promotore un proprio contatto, riferito all’azienda ospitante presso la quale svolgere lo stage.
? Segnalazione diretta da parte di un’impresa madrina del territorio, che potrà segnalare il settore di proprio interesse rispetto al quale far svolgere il tirocinio e, se già individuata tra propri partner commerciali, l’azienda estera di proprio interesse, I candidati potranno essere giovani lavoratori provenienti dall’impresa (in questo caso il limite dell’età è fissato a 36 anni) o giovani che intrattengono già un rapporto di tirocinio con la stessa o l’hanno concluso da non oltre 4 mesi alla chiusura del Bando.
Il progetto gode anche del consenso riconosciuto dal tessuto produttivo locale: tra i partner di Giovani cittadini d’Europa per la provincia di Ravenna hanno aderito  l’Eurosportello della Camera di Commercio, Confindustria, CNA, Confcooperative, Legacoop e Confartigianato, e per il circondario imolese Confartigianato Assimprese di Imola.

Per qualsiasi approfondimento sulle modalità di partecipazione si rimanda al bando di partecipazione, disponibile presso gli sportelli della BCC e sui siti internet della Banca www.inbanca.bcc.it e della Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche www.fondazionedallefabbriche.coop
oppure si può contattare il Centro Educazione all’Europa, tel. 0544-33075 – edeu@mclink.net