Imola. Ora va di moda pure il furto di cani di razza. Ma per fortuna, i ladri del miglior amico dell'uomo, sono stati visti da qualcuno che li ha segnalati ai carabinieri i quali li hanno scoperti e fatti confessare. Così “WALL•E”, come il titolo del film d’animazione realizzato nel 2008 dalla Pixar Animation Studios, una cane razza Yorkshire Terrier è stato restituito ai proprietari dopo due settimane di trepida attesa. A fare denuncia era stato un 45enne di Faenza che aveva riferito ai militari dell'Arma di aver assicurato l’animale legandolo temporaneamente a una fioriera posta di fronte a una nota pasticceria nel centro storico di Imola e di essersi recato nel locale per fare colazione.

Nel frattempo, altri due clienti avvisavano l’uomo che il suo cane era stato prelevato da due persone che si erano avvicinate all’animale con la scusa di accarezzarlo. Raccolte le testimonianze di coloro che avevano assistito al reato, i carabinieri sono riusciti a individuare un 42enne marocchino, già conosciuto dalle forze dell'ordine e una 19enne rumena, incensurata, negli autori del furto. Invitati a comparire in caserma per ulteriori accertamenti i due fidanzati hanno ammesso le proprie responsabilità e hanno collaborato con i carabinieri nella restituzione del piccolo WALL•E che custodivano nel loro domicilio a due passi dalla pasticceria.