Castel San Pietro (Bo). Edilizia scolastica alle Sassatelli, l'assessore e candidato sindaco del Pd Fausto Tinti ha preso carta e penna e ha scritto al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, molto sensibile al tema. “L’edificio attuale è progettato per ospitare due sezioni (per un totale di 10 classi) ma in questo momento ce ne sono tre  – spiega Tinti -, l’aumento della popolazione scolastica ha portato a una situazione di sovraffollamento: mancano spazi dedicati alle attività integrative e il rapporto tra metri quadrati e numero di alunni non è soddisfacente”.

L’Amministrazione Comunale ha valutato l’ipotesi di riorganizzare gli spazi della scuola esistente ampliandola con una nuova struttura che ospiterà la mensa che avrà anche funzione di sala polivalente. Lo spostamento della mensa in un edificio esterno permetterebbe di riequilibrare la struttura della scuola Sassatelli e di migliorare gli spazi dedicati alle attività didattiche. “L’intervento è già stato programmato nel 2015 con un costo complessivo indicativamente di 1,2 milioni di euro – conclude l'assessore -, siamo fiduciosi che il Governo possa veramente aiutarci finanziando questo importante intervento”. La nuova struttura potrà anche essere utilizzata come auditorium dalla scuola dell’infanzia Ercolani e sarà collegata a entrambe le scuole attraverso passaggi coperti e chiusi