Castel San Pietro (Bo). Beccato davanti a una scuola media mentre stava spacciando marijuana a uno studente. Il 20 marzo, nel primo pomeriggio, i carabinieri hanno arrestato un pakistano di 23 anni per spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato eseguito durante un servizio antidroga che i militari dell'Arma stavano effettuando nei pressi di una scuola secondaria di primo grado.

Il 23enne è stato visto estrarre un involucro di plastica dal giubbotto e consegnarlo a un giovane in cambio di una banconota da 10 euro. I carabinieri erano così vicini che lo spacciatore non ha avuto nemmeno il tempo di intascarsi il denaro. L’acquirente, 18enne di Casalfiumanese, incensurato, trovato in possesso dell’involucro che conteneva 1 grammo di marijuana, è stato segnalato alla Prefettura di Bologna per uso di sostanze stupefacenti. Altri 4.3 grammi di marijuana, racchiusi in due confezioni sigillate, sono stati rinvenuti nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita nell’abitazione del pakistano. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il giovane spacciatore è stato mandato nella casa circondariale di Bologna.