Imola. Cambio del direttore sanitario, la vera interfaccia con i primari, ai vertici dell'Ausl. Gianbattista Spagnoli va a dirigere l'Ausl unica della Romagna a partire dal 1° aprile e il suo incarico va all'imolese (originario di Castel del Rio) Andrea Rossi, da sempre vicino al Pd, direttore di Distretto dal febbraio 2011 quando è tornato a Imola, sua città natale, dopo aver ricoperto l’incarico di direttore sanitario dell’Ausl di Ravenna.

Gianbattista Spagnoli è direttore sanitario ad Imola dal novembre 2005, quando l’allora direttore generale Mario Tubertini l’aveva chiamato al suo fianco nella guida dell’Azienda. “Ho trascorso a Imola quasi nove anni – commenta Spagnoli – una parte consistente e importante del mio percorso umano e professionale. Qui lascio molti colleghi ed amici, ma ho accettato la proposta del direttore generale dell'Ausl Romagna, Andrea Des Dorides, perché la direzione sanitaria della neonata Ausl della Romagna è una sfida professionale irrinunciabile per chi come me ha dedicato tutto il proprio percorso professionale all’organizzazione sanitaria. Desidero quindi salutare e ringraziare tutti i professionisti dell’Ausl di Imola, con cui in questi anni ho condiviso un percorso talora non facile, ma certamente proficuo e arricchente”. 

La delibera che accoglie le dimissioni di Spagnoli sarà assunta dalla direttrice generale dell’Ausl di Imola Maria Lazzarato. “Faccio i migliori auguri per il nuovo incarico al dottor Spagnoli e lo ringrazio per il lavoro svolto – dichiara la direttrice – In questi anni di lavoro comune e di grande collaborazione, la competenza e la professionalità di Spagnoli sono risultate fondamentali per il raggiungimento di risultati molto importanti per la nostra Azienda, ma le congratulazioni e gli auguri vanno anche ad un amico oltre che ad un ottimo collaboratore”.

Originario di Castel Del Rio e imolese acquisito, 51 anni, Andrea Rossi è specializzato in Igiene e sanità pubblica e in Igiene e tecnica ospedaliera. Dirigente di Igiene e organizzazione dei servizi ospedalieri all’Ausl Città di Bologna dal 1998 al 2001, nel 2002 è diventato responsabile dell’unità operativa Sviluppo organizzativo all’azienda Usl di Imola, nel 2003 ha assunto l’incarico di direttore di presidio dell’azienda sanitaria di Imola, che ha ricoperto fino alla meta di febbraio 2007, quando si è professionalmente trasferito a Ravenna come direttore sanitario per poi rientrare a Imola come direttore di distretto nel 2011.