Imola. L'uomo salvato da un ictus grazie al defibrillatore presente nella stazione ferroviaria ha fatto comprendere quanto tali strumenti siano importanti. Così, a seguito delle dotazione di defibrillatori degli impianti sportivi del Comune ed al fine di aumentare la dotazione anche ad altri plessi scolastici dotati di palestra e/o di impianto sportivo attiguo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola ha proceduto con l’acquisto di altri apparecchi BLSD da donare agli istituti comprensivo e/o ai Comuni limitrofi. Non potendo dotare ogni singolo plesso scolastico (primarie, infanzia, secondarie) , si è proceduto dando, in linea di massima, priorità alle scuole secondarie e a quei luoghi che territorialmente sono dislocati in aree in cui nelle strette vicinanze non risulta esserci un apparecchio in dotazione.

Ecco l’elenco delle scuole a cui verranno consegnati i nuovi defibrillatori: Istituto Comprensivo 4 per la Palestra Scuola Rodari; Istituto Superiore Rambaldi Valeriani di Imola per la Palestra sede Alessandro da Imola; per la Palestra sede Rambaldi; Direzione Didattica CSPT per la Palestra scolastica; Istituto Comprensivo Dozza Castel Guelfo per la Palestra Moro; Istituto Medicina per la palestra scolastica; Istituto Comprensivo Borgo Tossignano per la Palestra Comunale Borgo Tossignano; Palestra Comunale Casalfiumanese; Palestra Comunale Castel del Rio; Palestra Comunale Fontanelice e Istituto Superiore Scarabelli Ghini per la Palestra sede centrale

Verranno inoltre consegnati un apparecchio alla Polizia Municipale di Imola; uno al Commissariato di pubblica Sicurezza e uno ai VVFF di Fontanelice.