Imola. La Virtus non delude in gara 1 dei quarti dei playoff del campionato nazionale Divisione C, battendo nettamente Reggio Emilia con un perentorio 71 a 46. Mercoledì sera, a Reggio Emilia, gara 2, forse sarà un'altra storia ma, ma la Virtus di gara 1 può battere chiunque anche fuori casa.
Npc e Reggio Emilia danno vita ad uno spettacolo assai movimentato. Fin dai primi minuti di gioco, i ragazzi di Solarol, che schiera Preti in quintetto al posto di un Massari non al 100 per 100, provano a farla da padroni, ma Reggio non è venuta in Romagna per una comparsata. Giudici e Germani, infatti, impensieriscono non poco le V giallonere che, solo a cavallo tra il primo e il secondo quarto, riescono ad allungare un po' partandosi fino a +8. Che poi diventa +21 grazie a quattro triple in fila (tre a firma di un Corazza on fire) e a un libero di Porcellini. Reggio è in campo solo col corpo, ma non con la testa. Lo dimostrano gli appena cinque punti segnati e il crescente nervosismo mostrato dalla panchina. E così la Virtus può andare al riposo con la mente sgombra e un buon vantaggio da amministrare.

Paradossalmente però, Imola si rilassa troppo e al rientro in campo non ha la stessa fame dei primi 20 minuti. E gli emiliani, piano piano, si riavvicinano, arrivando, con Gruosso e Agusto, a toccare il -14. Solaroli toglie Preti e Massari (gravati rispettivamente di tre e quattro falli) e difende senza lunghi: una mossa azzardata, ma i suoi tengono e subiscono solo due canestri in tre minuti. La partita è nervosa. E, tra le due, sembra la Virtus quella che soffre maggiormente la situazione. Nel momento di maggior difficoltà, con Reggio a -8, ecco però che Porcellini estrae dal cilindro due canestri vitali, regalando ossigeno ai suoi e ricacciando gli emiliani a -13 al suono della terza sirena.
Nell'ultimo quarto si rivede in campo la vera Virtus, trascinata dal suo capitano e dalle triple di Preti e Grillini. È Francesconi, a 3'31” dalla fine, a segnare la bomba che vale il +20 e il game over. Appuntamento mercoledì a Reggio Emilia per Gara 2.

Il tabellino
NPC VIRTUS IMOLA BMR REGGIO EMILIA: 71 – 46
Imola: Dalmonte, Pieri 6, Sabattani, Corazza 16, Grillini 9, Massari 1, Guglielmo 10, Preti 11, Francesconi 3, Porcellini 15. All.: Solaroli.
Reggio Emilia: Astolfi 2, Brogio 4, Bartoccetti, A. Spaggiari 5, Ganapini, Agusto 13, Levisnkis, Gruosso 13, Germani 3, Giudici 6. All.: L. Spaggiari.
Parziali: 19-12, 38-17, 51-38.
Arbitri: Fior e Bergamin.
Spettatori: 700ca.