Imola. Cambia l'assessore alla Cultura e cambia la manifestazione “Naturalmente Imola” che dalla tradizionale sede del parco delle Acque minerali (sarà la sede di Sport al centro in giugno) ha come sottotitolo “Orti e giardini fra le mura” e sarà itinerante dal 10 maggio all'8 giugno coinvolgendo luoghi pubblici e privati.

Principale artefice dell'innovazione l'assessore Elisabetta Marchetti che, affiancata dai dirigenti dell'ufficio cultura e agricoltura, è riuscita a inserire nel ricco programma giardini grandi e piccoli ed eventi nelle ville dove, oltre alla visita, si potrà assistere a concerti di ottima musica per terminare con degustazioni e cene a prezzi ragionevoli. Insomma, come ha precisato il presidente della Clai Giovanni Bettini che metterà a disposizione Villa La Babina per l'apertura del 10 maggio alle 15.30 con concerto del maestro Carlo Forlivesi seguito da aperitivo e prodotti tipici della Clai “anche in Italia si sta sviluppando un turismo di persone che vogliono vivere una o più giornate insieme con i proprietari delle ville”. Dopo la Babina a Sasso Morelli, toccherà a Villa San Lazzaro, Palazzo Fantini a Tredozio, Villa Montericco Pasolini Dall'Onda e Villa Metamorphosis, tutte sedi di grandi giardini con bellissimi fiori come le rose peonie.

Da segnalare sabato 17 maggio alle 16 in piazza dell'Ulivo “La cucina all'aria aperta” con cotture di profumo e piccoli assaggi a cura della Clai e nella stessa giornata “Imola: il centro fiorisce a maggio” con iniziative in collaborazione con le associazioni dei commercianti e degli artigiani. Interessante anche, domenica 18 maggio “Il mercato della terra Slow Food” al mercato ortofrutticolo con la spesa direttamente dai produttori con proposte gastronomiche e stand florovivaistici a cura della Condotta Slow Food Imola. Tutti da scoprire i piccoli giardini come quello di Santa Maria in Regola sabato 17 maggio alle 15 e il 18 maggio La Polidora in via Comezzano, Casa Gandolfi e l'ex ospedale psichiatrico Lolli.

Per quanto riguarda gli orti, che l'assessore Marchetti ha in animo di incrementare non solamente per gli anziani ma pure per le famiglie, domenica 18 maggio alle 16 tutti al centro sociale Orti Bel Poggio. La speranza è che Naturalmente questa idea possa germogliare al più presto nell'amministrazione comunale.