Castel San Pietro (Bo). Il circolo di Rifondazione comunista “Che Guevara”, che alle elezioni europee del 25 maggio appoggerà la lista Tsipras, non si presenterà a sostegno del candidato sindaco del Pd Fausto Tinti alle comunali che che si terranno nello stesso giorno.

“La Sinistra dovrà opporsi al mito della crescita economica infinita adoperandosi con urgenza per un percorso di riconversione dello sviluppo basato sul disarmo, sulla difesa di un territorio devastato e depredato, sull'emancipazione sociale e lavorativa dei cittadini – è scritto in un comunicato -. Questo auspicio vorremmo non valesse solo a livello nazionale ma anche a livello locale e ci sarebbe piaciuto offrire il nostro contributo di esperienza e di lotte per costruire una lista civica di Sinistra alternativa, capace di rompere con gli errori del passato e realmente autonoma dal Pd. Ciò non è stato possibile, pur nel rispetto delle persone amiche e degli intenti della nuova lista “Sinistra in Comune”, perché crediamo che una svolta si realizzi solo quando vengano ammessi con chiarezza gli errori commessi in passato: speculazione edilizia, consumo del territorio, situazione drammatica degli edifici scolastici, mancanza totale di un'area pedonale, finanziamento cospicuo alle scuole private, privatizzazione dei servizi pubblici, ecc…In assenza di tale analisi critica è facile prevedere una continuità di queste inique politiche.
Auguriamo comunque alla lista di riuscire là dove noi fallimmo alcuni anni fa: spostare a sinistra la giunta Pd nella difesa degli interessi dei cittadini, dei beni comuni, dell'ambiente”.