Imola. Voleva rubare due fontane in cemento senza essere visto, ma ha preteso troppo. Nonostante avesse scelto un orario notturno, le 22.45 circa del 29 aprile la polizia municipale ha sorpreso S.G., un uomo di 43 anni residente a Imola, intento a caricare su un'auto ferma sulla strada adiacente al supermercato Obi, 2 fontane in cemento appena trafugate dall'esposizione permanente presente nel parcheggio dello supermercato.

Più in particolare, gli agenti della pm hanno notato un uomo che, sulla via Emilia Levante adiacente il supermercato stava caricando su un'auto ferma sulla banchina dei sacchi in plastica di colore nero. Insospettiti dallo strano comportamento dell'uomo, gli agenti lo hanno avvicinato chiedendo spiegazioni. S.G. forniva una spiegazione poco credibile dichiarando di essere solito raccogliere rifiuti abbandonati nei fossati adiacenti le strade. Nei sacchi gli agenti accertavano la presenza di due fontane in materiale cementizio dello stesso tipo di quelle proposte dal supermercato Obi e lasciate in mostra nel parcheggio adiacente. Gli agenti notavano inoltre delle evidenti tracce di trascinamento sul manto erboso che separa la zona dell'esposizione nel parcheggio dalla strada ove era parcheggiata l'auto usata dal S.G.. A questo punto procedevano al sequestro delle fontane ed ad indagare S.G. per il reato di furto denunciandolo a piede libero, come disposto dall'Autorità giudiziaria in seguito contattata.