1. Crescita intelligente: sviluppare un'economia basata sulla conoscenza e sull'innovazione;
2. Crescita sostenibile: promuovere un'economia più efficiente sotto il profilo delle risorse, più verde e più competitiva;
3. Crescita inclusiva: promuovere un'economia con un alto tasso di occupazione che favorisca la coesione sociale e territoriale.

Le tre righe qui sopra rappresentano il programma 2014 – 2020 dell'Unione Europea: suggerimenti per gli Enti locali finalizzati ad intraprendere iniziative volte ad ottenere una ripresa produttiva, economica e sociale per gli anni a venire.
Mi sono convinto che la Pubblica amministrazione imolese abbia scelto una linea anti-europeista!
(Mauro Magnani)