Dopo il grande successo di Uri Caine il 12 aprile scorso, torna “Crossaroads” a Imola. Domani, 2 maggio alle 21,15, il Fabrizio Bosso Spiritual Trio approda a Imola con “Purple”. Fabrizio Bosso ha creato lo Spiritual Trio per eseguire un repertorio musicale di grande appeal, come evidenziato dalla scaletta di Spiritual (2011), il disco di esordio della band, comunque già attiva dal 2008. Sonorità eccitanti pronte a catturare i sensi e a rapire l'anima, ritmi carichi di esaltazione divina: questo trio tutto piemontese guidato dall'incontenibile talento trombettistico di Bosso pesca a piene mani nel repertorio gospel e spiritual, servendolo con una saporita aggiunta di swing e rinvigorendolo con iniezioni di hard bop. Gli estremi opposti della Black American Music, la musica per il Signore e la musica per l'Uomo, gospel e jazz, chiamati a una insolita e mistica unione. Ora è tempo per il trio di muoversi su dimensioni altrettanto accattivanti ma più mature. Ed ecco dunque Purple, il secondo disco del gruppo: una nuova esplorazione della musica nera di vocazione religiosa, con scelte di repertorio sia tradizionali che moderne. Inni spirituali sotto l'aspetto di canti dall'incredibile sensualità terrena, invocazioni al Signore fatte a tutto volume, musica che arriva a possedere esecutori e ascoltatori col suo vortice ascensionale: a Bosso & C. nulla sfugge del variopinto e palpitante mondo dello spiritual.

Dopo Imola “Crossroad” prosegue a Ravenna con Ravenna Jazz. Grandissimi musicisti per 9 giorni di grande musica. Trilok Gurtu ed Enrico Rava Sabato 3 maggio e il chitarrista Al Di Meola domenica 4 al teatro “Alighieri”. Lunedì 5 maggio in Piazza del Popolo “Pazzi di Jazz” Young Project Orchestra dei giovani, orchestra di percussioni & Coro swing. Duecento i giovani che suoneranno diretti da Tommaso Vittorini e Ambrogio Sparagna , ospite d'onore Paolo Fresu che con Ambrogio Sparagna suonerà per un omaggio a cole Porter a 50 anni dalla scomparsa (“Night and Day Evening”). Martedì 6 maggio è la volta di Raiz&Fausto Mesolella con “Dago Red” a Lido Adriano. Mercoledì 7 maggio Luca Aquino & Carmine Ioanna presenta “aQuistico” al Mamas Club. Giovedì 8 maggio al Teatro sociale di Piangipane Vincent Peirani & ULF Wakenius presentano “Vagabondi”, mentre venerdì 9 maggio al Mamas Club  Luigi Tessarollo  e Roberto Taufic Strinsgame Duo si esibiscono in “Painting with strings”. Sabato 10 maggio Stefano Bollani e Antonello Salis Duo al Teatro “Alghieri”. Il 10 e 11 maggio a Lido Adriano presso CISIM, “Mister Jazz”, Workshop di beatbox “From BeBop to Hip hop” con Napoleon Maddox , che suonerà in concerto la sera alle 21. Lunedì 12 maggio CBS Raffaele Casarano, Marco Bardoscia, Boris Savoldelli al teatro sociale di Piangipane, sono in concerto con un progetto ispirato a The dark side of the moon dei Pink Floyd, “The green jazz Gig in the Sky. Gran finale Martedì 13 maggio al Teatro “Alighieri” con paolo Fresu, Uri Caine PMJO (Parco della musica Jazz Orchestra) “Reflection on Sketches of Spain” , partitura originale  e libere incursioni. Per tutti i concerti l'appuntamento è alle 21.

(V.G.)