Castel San Pietro (Bo). E' ormai iniziato il conto alla rovescia per la 9° edizione di Very Slow Italy, l'attesa festa di primavera delle Cittaslow italiane che si terrà dal 9 al 10 maggio, promossa da Comune di Castel San Pietro Terme, Unione Terme Emilia-Romagna, Pro Loco, Osservatorio Nazionale Miele con il patrocinio dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna e della Provincia di Bologna.

La 9° edizione di Very Slow inizierà ufficialmente venerdì 9 maggio con ben sei iniziative nel corso della giornata: il convegno “Disabilità e adolescenza: approfondimenti educativi per una comunità inclusiva (ore 8,30-18 alle Cantine Bollini), la commemorazione “Adolfo Albertazzi a 90 anni dalla morte” (ore 10,30 nel piazzale della scuola Albertazzi); il Mercato del Contadino del quartiere Bertella, il consueto appuntamento del venerdì pomeriggio che in più propone una pesca di beneficenza a favore dell'Ant con omaggi offerti dagli operatori del mercato (estrazione ore 18); “Corriamo per l'autismo”, percorso all'interno del campo da golf Le Fonti a cura dell'associazione Castello Insieme per l'Autismo (ore 17-19); l'8° Campionato Castellano dei Salami al ristorante Terantiga a Varignana, con gara (consegna dei salami ore 18) e cena rustica (ore 20); e la seconda serata di “Quelli che… il Piro Piro”, recital spettacolo, musiche di e con Andrea Mingardi, organizzato al Cassero dall'Associazione turistica Pro Loco (ore 21).

La manifestazione entrerà nel vivo sabato 10 e domenica 11, quando piazza XX Settembre diventerà per due giorni la “Piazza delle Cittaslow”, fiera delle eccellenze enogastronomiche ed artigianali delle Cittaslow italiane. L'inaugurazione della piazza sarà sabato 10 alle 10,30, con il taglio del nastro da parte del sindaco Sara Brunori e le note del Carillon delle 55 Campane suonato da Annarita Zazzaroni, seguiti dalla degustazione gratuita di pane e miele a cura dell'Osservatorio Nazionale Miele.
Ma prima di questo evento prenderanno il via altri quattro appuntamenti: la seconda giornata del convegno “Disabilità e adolescenza: approfondimenti educativi per una comunità inclusiva (ore 8,30-13,30 alle Cantine Bollini), l'incontro con le scuole “Cosa sono le Cittaslow?” a cura di Stefano Pisani, sindaco di Pollica (ore 9-10,30 al Cassero); la visita guidata “Lo squacquerone di Romagna dop” presso il caseificio Comellini (ore 9, gratuita con iscrizione obbligatoria); la Festa del Baratto nel cortile dell'ex asilo nido a cura dell'Associazione La Dimora dell'Essere (ore 10-18).
Seguirà alle ore 11 l'insediamento della giuria del concorso “La chiocciolina in vetrina” che valuterà le vetrine partecipanti alla 9° edizione della gara, mentre alle 11,30 i rappresentanti e i sindaci delle Cittaslow parteciperanno all'incontro del Coordinamento regionale nella sala del Consiglio Comunale.
Nel pomeriggio, spazio alla creatività con due laboratori, aperti entrambi dalle 14 alle 18: “L'arte del fumetto” del Circolo Artistico Castellano in piazza XX Settembre, e “Mani nella creta”, iniziativa di manipolazione della creta e conoscenza dei fanghi termali dedicata a bambini e ragazzi, a cura di Gianni Buonfiglioli con la partecipazione delle mamme della Ludoteca, che si terrà nell'atrio nel Salone delle Terme. Inoltre alle 14,30 partirà da piazza XX Settembre la “Camminata Slow” a cura dell'Associazione Ekoclub, con visita al laghetto Scardovi, agli alberi secolari della Chiusa, al laboratorio “Mani nella creta” e al parco delle Terme.
Domenica 11, oltre alla “Piazza delle Cittaslow”, sono in programma nuovi appuntamenti con il gusto: il “Borgo dei sapori”, con tante specialità culinarie in vendita nelle vie Mazzini, Cavour e limitrofe (ore 9-20) e “Il Borgo va in Montagnola” con prodotti alimentari e non, in via Matteotti e Montagnola (ore 10-19).

Nel corso della giornata ci saranno: “Aspettando la Carrera dei Piccoli”, stand espositivo dell'Associazione Club Carrera con truccabimbi e animazioni per bambini in collaborazione con il Team Tricolore (ore 8,30-20 in via Matteotti); la “Dimostrazione di gesti salvavita e uso del defibrillatore” a cura della Croce Rossa Italiana, sede di Castel San Pietro Terme presente anche con l'ambulanza (ore 9-18,30 in piazza XX Settembre); il “Raduno delle 500”, a cura dell'Associazione 500 a Castello (ore 9,30 in piazzale XVII Aprile) seguito dalla visita alla città da parte dei partecipanti in collaborazione con la Pro Loco; la conferenza “La bellezza che vorrei” a cura del Poliambulatorio Castel San Pietro e Antica Farmacia Sarti (ore 10-12 al Cassero), il mercatino dei ragazzi “Bancarella slow” (ore 10-16 in piazza Galilei), l'iniziativa “Slow in solidarietà” delle scuole paritarie Don Luciano Sarti (ore 10-19 in via Palestro); la premiazione del 9° concorso “La chiocciolina in vetrina”, al quale parteciperanno i commercianti ed artigiani che avranno allestito le loro vetrine ispirandosi al tema della festa (ore 12,30 nella Sala del Consiglio Comunale); “Peonia, il fiore degli dei”, visita guidata al Giardino Storico della Villa “ La Riniera” a cura di Marina Giusti (ritrovo presso Fonte Fegatella alle 15,15 e rientro previsto per le 18). Inoltre per tutta la durata della manifestazione creazioni e prodotti slow saranno proposti dagli operatori enogastronomici e dai commercianti della città. Insomma ce n'è proprio per tutti i gusti, purché slow. Non resta che immergersi nell'atmosfera accogliente di Castel San Pietro Terme e lasciarsi conquistare dai sapori irresistibili della Festa di Primavera delle Cittaslow. E le proposte slow continuano anche nei giorni successivi, fino a domenica 18 maggio.
Programma completo, con orari e luoghi degli eventi, sul sito www.cspietro.it
Info: Servizio Turismo e Cultura tel. 051 6954112 – 127 – 214