Imola. Finalmente, dopo anni di depressione e critiche anche pesanti con una contestazione all'allora sindaco Massimo Marchignoli da parte dei commercianti, nasce l'iniziativa “Imola, il centro fiorisce a maggio – è Festa per gli Acquisti” che sabato 17 maggio, dalle 16 alle 22 circa, sancirà un'alleanza fra il Comune, le associazioni di commercianti e artigiani e gli esercenti. Si spera che non sia solamente una rondine a primavera anche perché l'assessore Elisabetta Marchetti si è impegnata sottolineando “la volontà di continuare e migliorare nel tempo. Stavolta abbiamo costruito insieme un evento che riteniamo importante. Certamente rimangono alcuni problemi, ma abbiamo raggiunto una modalità di collaborare  insieme che darà vita a 37 eventi in poche ore. Il centro pieno dà valore al commercio e i negozi aperti sono un disincentivo al degrado”. A chi avrà due scontrini comprati da due attività del centro storico, dalle 17 alle 19, all'Info Point di piazza Matteotti sarà distribuito un omaggio floreale.

E allora libero spazio alla fantasia con visite guidate ai musei e ai palazzi, concerti (il più importante in piazza Matteotti alle 21 “L'aquavite: canzoni invecchiate in cantina e musicisti da osteria”, suoni e balli folkloristici, sfilate di moda, laboratori di cucina, una mongolfiera nella piazza principale e tanti giochi per i bambini che toccheranno tutte le piazze e le vie del centro storico “addobbate” con allestimenti floreali e spazi verdi in parte realizzati dagli stessi commercianti che hanno attività del settore.

Il tutto grazie al finanziamento della Regione Emilia-Romagna con l'adozione di un marchio-logotipo abbinato finalizzato a promuovere l'eccellenza del luogo. l programma completo dell'evento è consultabile anche sul sito dedicato al centro storico www.imolacentrostorico.it. La manifestazione sarà anche un banco di prova visto che il Comune ha installato due sensori che registrano chi entra in centro storico, in auto, in bici e a piedi all'altezza della biblioteca comunale e all'incrocio fra via Appia e via Cavour. I risultati permetteranno correttivi e modifiche per le prossime manifestazioni come “Imola in musica”, “Il Baccanale” e altre.

(Massimo Mongardi)