Imola. Nei primi minuti del 9 maggio, alle 00.10 circa, una pattuglia della Polizia Municipale, impegnata nel normale controllo della città, notava un'autovettura circolare in via 1° Maggio con andamento zigzagante. Dopo avere intimato l'alt ed avere chiesto al conducente, T.F. di 46 anni italiano, di esibire i documenti di guida, gli agenti si accorgevano che quest'ultimo, sceso dal proprio veicolo, riusciva a fatica a mantenere l'equilibrio e mostrava altri sintomi tipici dell'ebbrezza alcolica. Veniva quindi sottoposto ad accertamento del tasso alcolemico attraverso l'utilizzo dell'etilometro. Il risultato metteva in evidenza un tasso alcolemico di quasi 4 volte superiore il limite massimo consentito. Veniva quindi denunciato per guida in stato di ebbrezza, gli veniva ritirata la patente di guida ed essendo proprietario del veicolo fermato si procedeva anche al sequestro del veicolo ai fini della confisca.