Borgo Tossignano (Bo). Prosegue l’edizione 2014 del percorso didattico “I sentieri dell’acqua”, organizzati dal Con.Ami. Domenica 11 maggio, in piazza Unità d’Italia, a Borgo Tossignano, nell’ambito della “Festa del volontariato”, alle 16, si svolgerà il laboratorio di “riciclo” musicale, che prevede la costruzione degli strumenti musicali recuperando materiali di rifiuto, aperto in particolare ai bambini/ragazzi ed ai loro famigliari.
Per prenotare telefonare a: Ecosistema, tel. (ore ufficio) /fax/segreteria 0542.628143 – ecosistema@ecosistema.it – mobile 334.7041312
Alle 20, sempre in piazza Unità, seguirà il concerto “riciclato” con Miatralvia (che in dialetto mantovano significa “non buttarlo via”), band musicale molto particolare, che al posto di strumenti “veri”, suona solo strumenti costruiti con materiale riciclato. Gli strumenti sono “trash”, ma la musica è di qualità, con pezzi che spaziano da Paolo Conte a Gino Paoli, da Depeche Mode ad AC/DC e molti altri.

“Questo percorso didattico è nato per sensibilizzare le comunità locali al rispetto del bene ‘acqua’ e far conoscere i servizi forniti nel settore del trattamento e della distribuzione idrica – spiega Erik Lanzoni, componente del Consiglio di amministrazione di Con.Ami -. In questa edizione, insieme all’acqua, per la prima volta sviluppiamo anche l’attenzione alla geologia, per le connessioni che ci sono con il ciclo idrico, con la difesa del suolo e con l’uso razionale delle risorse e, soprattutto, per il contesto particolare dove è ubicata la Casa del Fiume”.

“Dopo il successo dello scorso anno, viene confermata anche quest’anno l’importante collaborazione con Casa Piani, con un laboratorio in programma il 7 luglio” aggiunge Carla Lamego, coordinatrice di Ecosistema, la società specializzata in comunicazione ambientale, che ha messo a punto e gestisce il progetto di educazione ambientale “I Sentieri dell’Acqua”.


I prossimi appuntamenti

Domenica 18 maggio, alle 14.45, al parcheggio di Rineggio (appena superato il ponte sul Santerno) verrà inaugurato “Gipsy e la magia del tempo”, un percorso didattico-geologico rivolto alle famiglie e alle scuole. Dopo l’inaugurazione, prenderà il via la visita guidata alle postazioni didattiche allestite con apposite cartelloni. Agli occhi di geologi appassionati, i terrazzi di Rineggio sopra Borgo Tossignano appaiono come un gigantesco libro naturale aperto per spiegare alcune pagine dell’evoluzione dei nostri Appennini. Il percorso “Gipsy e la magia del tempo” è stato pensato come una didascalia delle pagine di questo libro, con un linguaggio rivolto soprattutto ai bambini che con uno sguardo attento e curioso sanno cogliere il fascino ed il racconto dei luoghi. Gipsy è un cristallino di gesso che assieme alle sue amiche Sandy e Marny ha assistito all’evoluzione di questi luoghi.
Invece dalle 15.30 fino alle 18.30 nei prati attorno al Centro di educazione ambientale “Casa del Fiume” si svolgerà “Acqua in gioco!”, tante divertenti attività educative e di gioco per i bambini e i loro famigliari. Partecipando ai giochi si guadagneranno “Ecopunti” e più Ecopunti si avranno più “Ecopremi” si vinceranno.
Sono tre le attività previste. L’attività 1 è rivolta a giocatori atletici. Dal titolo “Non sprechiamone neanche un goccio”, i giocatori dovranno portare più acqua possibile alla loro “base”, usando diversi contenitori e mezzi di trasporto. L’attività 2 è rivolta a giocatori pazienti e con coscienza ecologica. Dal titolo  “La pesca della sostenibilità” prevede che con la canna da pesca, i giocatori cerchino di catturare i pesci… ma solo quelli che insegnano a rispettare e risparmiare l’acqua. Infine, l’attività 3 è rivolta a giocatori curiosi. Dal titolo “Di goccia in goccia” è finalizzato a scovare e riconoscere i microscopici abitanti di una goccia d’acqua.
Per informazioni: Ecosistema – tel (ore ufficio) /fax/segreteria 0542.628143 ecosistema@ecosistema.it – mobile 334.7041312. “

Domenica 25 maggio, dalle 14.30 alle 17, con ritrovo alle 14.30 al Centro di educazione ambientale “Casa del Fiume“, via Rineggio 22 (Borgo Tossignano) si svolgerà “Camminando lungo i sentieri dell’acqua”… con i bastoncini!, passeggiata guidata lungo il fiume Santerno, per scoprire il percorso dell’acqua potabile dalle fonti fino ai nostri rubinetti. La passeggiata, facile e aperta a tutti, seguirà il percorso Nordic walking realizzato dal Comune di Borgo Tossignano. L’associazione “Imola Nordic walking” accompagnerà il gruppo con i suoi istruttori; chi è pratico può portare i propri bastoncini.  
Prima della partenza, verrà presentato il percorso e saranno illustrate  le tecniche del Nordic walking. Poi la passeggiata con sosta a vari siti di interesse (presa dell’acqua a Campola, bacini di Rineggio, potabilizzatore di Borgo Tossignano, mini centrale idroelettrica).
Al termine della passeggiata, alle 17 circa, a tutti i partecipanti sarà offerto un buono consumazione da utilizzare allo stand gastronomico della “Giostra in festa”, al Parco Lungofiume (accesso da via Marzabotto). Un simpatico gadget sarà distribuito ai camminatori più giovani.
Per informazioni: Ecosistema s.c.r.l., Imola – tel (ore ufficio) /fax/segreteria 0542.628143 ecosistema@ecosistema.it – mobile 334.7041312 – Imola Nordic Walking – imolanordicwalking@gmail.com – Imola Nordic Walking Facebook
     
Infine, lunedì 7 luglio, a Casa Piani, sezione ragazzi della Biblioteca comunale di Imola, nell’ambito di “Estate a Casa Piani” si terrà una giornata dedicata in modo specifico al tema “Acqua”. I bambini potranno partecipare al laboratorio “Il Nautilus: costruiamo un sommergibile per esplorare il mondo dell’Acqua”. Con materiali di recupero, verrà costruito un sommergibile giocattolo che permetterà di scoprire, divertendosi, le leggi della fisica che consentono di immergersi e di tornare a galla. Il laboratorio è consigliato a bambini dai 6 ai 13 anni. Durata: 1 ora e 30 min. circa. 1° turno: ore 9 – 10.30 (bambini 6-9 anni); 2° turno: ore 11 – 12.30 (bambini 10-13 anni). Per informazioni e prenotazioni: Casa Piani, Sezione ragazzi della Biblioteca comunale di Imola, Via Emilia 88 – 40026 Imola (BO) tel 0542.602630 – fax 0542.602602 – casapiani@comune.imola.bo.it.

Gli investimenti di Con.Ami sull’acqua
“Nel triennio 2014-2016 il Con.Ami effettuerà investimenti per oltre 21,1 milioni di euro, di cui sono previsti 6,2 milioni di euro nel ciclo idrico integrato, 5,9 dei quali finanziati direttamente da Con.Ami” fa sapere Erik Lanzoni. Fra gli interventi più importanti, 3 milioni (1 milione per ogni anno) sono messi a disposizione per raggiungere accordi da stipulare con l’Agenzia regionale Atersir per interventi di carattere strategico nel territorio del Consorzio; 2,2 milioni per interventi anche questi da convenzionare con Atersir nello specifico sull’area ravennate del territorio consortile (Comuni di Bagnara, Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Conselice Faenza, Masssalombarda, Riolo Terme, S. Agata sul Santerno e Solarolo).  Altri 350 mila euro sono previsti per investimenti su impianti per i Comuni della Vallata del Lamone (impianti ex Cavl).
A queste risorse, va poi aggiunto poco più di 1 milioni di euro destinato ad interventi per potenziare le riserve strategiche di acqua e interventi per l’acquedottistica industriale. Sono previsti, infatti un ulteriore bacino di accumulo di acqua grezza nell’impianto di Bubano (500 mila euro) e la realizzazione di un ulteriore stoccaggio di acqua in località Rineggio nel Comune di Borgo Tossignano a servizio della vallata del Santerno (550 mila euro).