Mordano. Tante novità nella sagra dell'Agricoltura che sfida la crisi e si accinge ad attribuire l'aratro d'oro a un mordanese doc: il ministro del Lavoro Giuliano Poletti che sarà presente a una tavola rotonda lunedì 26 maggio con il presidente nazionale di Confcooperative Maurizio Gardini. Fra le altre news, sabato 24 maggio, il Talent show “Io canto” per giovani dai 7 ai 14 anni che darà la possibilità ai migliori che potranno disputare la finale in tv a Canale 5, la “Prova del cuoco” con quattro professionisti ai fornelli che cercheranno di preparare il condimento migliore al “sacro” garganello con “Posata d'oro” al vincitore del concorso. Da segnalare anche il ritorno della sfilata di moda, particolarmente voluta dal patron della sagra Renato Folli giovedì 29 maggio e lo spostamento del 31esimo Palio dei Borghi non la domenica, ma lunedì 2 giugno alla presenza della madrina Veronica Ruggeri de “Le Iene” fortemente voluta a un anno di distanza dalla sua prima apparizione dai giovani volontari che stanno già preparando gli stand fra i quali il più popolato sarà certamente quello gastromonico con le specialità romagnole in tavola.

La sagra comincerà venerdì 23 maggio con una selezione regionale di Miss Italia e il sempre divertente cabaret di Sgabanaza. Domenica 1° giugno si svolgerà il concerto per Demis diretto dal maestro Roberto Bartoli in ricordo di Demis Bassi, uno dei volontari della sagra deceduto durante un terribile incidente qualche anno fa. Insomma, dal 23 maggio al 2 giugno Mordano si appresta a diventare la capitale dell'agricoltura, un settore per molti anni penalizzato ma che oggi viene riconosciuto da quasi tutti come fondamentale e strategico nell'economia di una nazione. Il sindaco Stefano Golini sottolinea che “oggi i giovani, in numero crescente, riscoprono e apprezzano le positive opportunità offerte dal lavoro della terra”. La sagra ritorna nella sua sede naturale vicino all'area sportiva di via Bacchilega il che rappresenterà un disagio per gli abitanti di via Bacchilega.

(Massimo Mongardi)