Imola.La violenza sessuale sulle donne spesso genera dibattiti infuocati. E' avvenuto anche in città dove il capogruppo di Insieme si vince Andrea Zucchini ha trovato di pessimo gusto l'idea di far recitare ai consiglieri uomini al teatro “Stignani” lo spettacolo “Manutenzioni. Uomini a nudo” (atto unico tratto da un libro di tale Monica Lanfranco) del prossimo 3 giugno.
“Tale spettacolo organizzato dalla presidente del consiglio comunale, Paola Lanzon, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna – sottolinea Zucchini – era stato spacciato come un'opera importante contro la violenza sulle donne. Avevo quindi dato, insieme agli altri colleghi, la mia disponibilità a recitare. Ma il 20  maggio, dopo avere ricevuto il copione, letto e sentito le parti dei diversi attori ho abbandonato il teatro indignato”.

La reazione della Lanzon è di stupore: “Mi dispiace molto per il consigliere Zucchini, tutti gli altri consiglieri comunali hanno dato la loro disponibilità. Si tratta di una pièce teatrale che sta girando tanti  teatri in Italia che riprende un libro scritto dalla giornalista de “Il Fatto” Monica Lanfranco realizzato con le risposte di circa 300 uomini ad alcune domande. Si parla della violenza sessuale che sempre più spesso è fatta dagli uomini sulle donne. Zucchini aveva accettato, poi ha lasciato le prove con una scusa. Perderà una performance perché abbiamo trovato tanti consiglieri capaci di buone interpretazioni”.

(m.m.)