Affluenza in calo rispetto al 2009 sia alle elezioni europee sia a quelle amministrative in tutti i Comuni del Circondario di oltre il 4% ad eccezione di Borgo Tossignano. A Imola, dove si votava solamente per le europee, gli elettori ai seggi sono stati il 68,11% contro il 72,65% del 2009. A Castel San Pietro alle urne il 74,36% alle europee (80,9% cinque anni fa) e 73,74% (80,8%). Risultati simili a Medicina con il 73,29% alle europee (79,41% cinque anni fa) e il 72,68 alle comunali. Per Castel Guelfo 73,47% (78,34% 5 anni fa) alle europee e il 72,92% (77,81%) alle comunali. A Mordano si sono recati ai seggi il 76,79% (80,18% 5 anni fa) e 76,3% alle comunali.

A Borgo Tossignano si inverte la tendenza perché al voto sono andati il 75,44% alle europee contro il 75,13% di 5 anni fa e anche alle comunali si registra un incremento con il 74,63% a fronte del 73,96% del 2009. A Casalfiumanese 73,92% contro il 79,14% del 2009 alle europee e il 73,02 alle comunali in confronto al 78,54 delle comunali di 5 anni fa. A Fontanelice affluenza alle europee del 77,61% contro l'80,95% di 5 anni fa e il 76,45% alle comunali contro il 78,59% di cinque anni fa. Infine, a Castel del Rio dove non si è votato per le comunali netta diminuzione con il 63,55% alle europee contro l'80,48% del 2009.

(m.m.)